Tumore del colon: la biopsia liquida svela come curarlo

Ilaria
  • Appassionato di Medicina e Salute

I medici sottolineano sempre come sia fondamentale intervenire in tempo ma soprattutto in maniera consona con le caratteristiche del paziente nel caso in cui venga diagnosticato un tumore. Per quello del colon è in arrivo una novità importante: la biopsia liquida potrebbe rappresentare la svolta.

Tumore del colon: la biopsia liquida svela come curarlo

Nel momento in cui avviene la diagnosi di un tumore è fondamentale intervenire in maniera tempestiva ma soprattutto in maniera giusta in base a quelle che sono le caratteristiche del paziente. È quello che indicano sempre i medici e, in particolare per il tumore al colon, sembra che sia arrivata una scoperta molto importante che potrebbe aiutare e non poco nella cura del tumore.

A diffondere la notizia è stata lo studio clinico Chronos, coordinato dall’IRCCS Candiolo di Torino. Nell’individuazione della giusta cura del tumore del colon, infatti, può giocare un ruolo decisivo la biopsia liquida, che può indicare ciò di cui ha bisogno di ciascun paziente.

Tumore al colon: la biopsia liquida

Come spiegato da Alberto Bardelli, che ha seguito lo studio sopra citato in qualità di co-cordinatore, nella maggior parte dei casi il tumore al colon retto viene combattuto con anticorpi monoclonali che hanno la capacità di bloccare i recettori di crescita EGFR. Pur avendo la sua efficacia, alcuni pazienti potrebbero nel corso del tempo sviluppare una resistenza al farmaco che ne impedisce il buon funzionamento.

Chronos, invece, propone di effettuare una biopsia liquida, che ha il potere di analizzare il sangue del paziente, cercando di individuare il tipo di tumore e la sua progressione. Non solo, mediante la biopsia liquida si possono anche intercettare delle mutazioni a livello di dna del tumore che possono poi incidere sulla risposta ad un determinato farmaco o sulla capacità del paziente di reagire ad una terapia.

Ecco perché questo studio potrebbe rappresentare un passo in avanti importante nella cura del tumore al colon.