Torcicollo: cause e rimedi

Il torcicollo è un dolore che affligge tantissime persone, quasi tutti ne hanno sofferto almeno una volta. Di seguito scopriamo quattro semplici metodi per riuscire ad alleviare questo fastidioso dolore nel minor tempo possibile. 

Tired sick woman on bed touching her neck, suffering from pain

Ti svegli con un dolore al collo e lungo la scapola, e non riesci a girare la testa.  Hai il torcicollo: e adesso, che cosa si può fare? “Devo aver dormito male” è la spiegazione più comune. Ma anche un lavoro pesante o sport come il golf o il tennis possono essere la causa,  oppure lavorare alla scrivania mantenendo la testa in una posizione sbagliata.

Se si aggiungono preoccupazione e stress, che possono rendervi tesi, le probabilità di prendere il torcicollo aumentano. Gli ortopedici non hanno una vera e propria definizione di torcicollo, un termine che indica diversi tipi di disturbi del collo. Tenere la testa in una posizione anomala per un lungo periodo, o dormire su un cuscino più grande o più piccolo rispetto a quello a cui si è abituati, può irrigidire i muscoli del collo.

Stare in una posizione scomoda può far sì che i legamenti si allunghino troppo, causando un’infiammazione. Ma bisogna fare attenzione anche a non ruotare o piegare il collo all’improvviso. In genere il torcicollo sparisce da solo, in poche ore o in pochi giorni, ma può essere temporaneamente invalidante.

Rimedi contro il torcicollo

Upset dark skinned woman touches neck, suffers from backache, being tired after working long time, smirks face with dissatisfaction, wears stylish outfit, stands against purple wall with free space

Ecco qualche rimedio “fai da te”, dagli esperti dell’università californiana di Berkeley:

  1.  Prendete un antidolorifico, un’aspirina o dell’ibuprofene.
  2.  Applicate calore sul collo o sulla spalla, o alternate calore e ghiaccio.
  3.  Provate la terapia dell’acqua: sotto il getto della doccia calda, provate a muovere molto delicatamente il collo e la spalla.
  4.  Fatevi un massaggio, o fatevelo fare da un professionista.

Se il torcicollo non migliora con questi accorgimenti, consultate un medico, che eventualmente può indirizzarvi verso un fisioterapista. Andate dal dottore soprattutto se sentite anche formicolio o debolezza alle braccia.