Scottature solari: rimedi e cure

Arianna Preciballe
  • Esperta di: Diete e cura degli inestetismi

Nonostante credevamo di avere preso tutte le precauzioni, il sole ci ha regalato una bella scottatura. La pelle è dolorante alla pressione, molto calda e non riusciamo a tollerare nemmeno l’indumento più ampio e leggero. Può succedere, se la prima esposizione è stata troppo prolungata, se non abbiamo usato filtri protettivi adeguati o se siamo rimasti troppo a lungo nei pressi del bagnasciuga, dove l’effetto riflettente dell’acqua moltiplica il potere abbronzante del sole. Come alleviare il dolore e al tempo stesso scongiurare una brutta spellatura? Vediamo insieme qualche rimedio. 

Schermata 2021-06-16 alle 23.45.18

Quando si presentano scottature o eritemi, per prima cosa bisogna evitare un’ulteriore esposizione al sole, poi è bene applicare quanto prima creme emollienti. Il segno più comune della scottatura solare è l’arrossamento che compare dopo un’ora, due dall’esposizione. Nei casi più seri possono evidenziarsi gonfiore della zona interessata, formazione di bolle, febbre o altri stati di malessere.

Sollievo immediato dalla scottatura

Schermata 2021-06-17 alle 00.03.45

Va precisato che se la superficie ustionata è piuttosto estesa o dovessero comparire diverse vesciche, febbre e brividi, il consiglio è quello di rivolgersi al medico e di non utilizzare arbitrariamente creme delle quali non si conoscono le precise indicazioni terapeutiche, specialmente se sono a base di idrocortisone. 

Per dare sollievo alla pelle, possiamo fare un bagno in acqua appena tiepida per alleviare calore e prurito. Per aumentare l’effetto lenitivo, si può aggiungere all’acqua della vasca un bicchiere di aceto di mele, di amido di riso o di farina di avena, che hanno discrete proprietà emollienti.

Se la pelle scotta, per calmare la sensazione di bruciore si può preparare un impacco di aloe vera, che ha proprietà cicatrizzanti, e applicarlo sulle zone interessate. Spezzando le sue foglie si ottiene un gel lenitivo che dona un’immediata sensazione di benessere e favorisce la guarigione.

Schermata 2021-06-17 alle 00.25.04

Molto efficace risulta anche l’impacco di yogurt bianco naturale, che ha un effetto idratante e rinfrescante sulla pelle. Anche il cetriolo ha uno straordinario potere lenitivo. Frullando la sua polpa e filtrandola attraverso un colino molto fitto, si ottiene un impacco calmante che si può applicare su viso e corpo. Ottimi anche gli infusi freddi antinfiammatori e lenitivi preparati con alcune erbe. Le più efficaci sono la calendula, la malva, la lavanda e la camomilla.

Infine un piccolo segreto: l‘ossido di zinco presente in abbondanza nelle creme lenitive contro gli arrossamenti da pannolino dei neonati, sono straordinariamente efficaci anche per alleviare in pochi minuti i fastidi delle scottature solari. Applicate in abbondanza senza stressare la pelle con i movimenti, agiscono in pochi minuti nelle forme non severe di scottatura.