Parodontite: come tenere d’occhio le gengive

-
23/01/2021

Recenti studi hanno dimostrato che denti e gengive hanno una consistente importanza per la salute del nostro corpo. Scopriamo insieme in che modo riescono ad influire sulla qualità della vita.

Doctor


Un numero sempre maggiore di ricerche scientifiche pone l’interesse sul ruolo dei denti e delle gengive nella salute generale, tanto da influire sulla qualità della vita e per l’aspettativa stessa di durata della nostra esistenza.

In particolare, un recente studio ha evidenziato come esista una correlazione statisticamente significativa tra il numero di denti persi per malattie gengivali;  o per carie distruttive e l’insorgenza di difetti delle funzioni cognitive ma anche di difetti cardiovascolari, di forza muscolare e di capacità uditive e visive.

Lo stesso studio ha persino identificato un indice di mortalità più elevato nei soggetti che conservano meno di 20 denti. Ma non solo: a essere coinvolto potrebbe essere anche il cuore. Una parodontite, inoltre, potrebbe influenzare lo sviluppo di artrite reumatoide e diabete e persino problemi in gravidanza.


Leggi anche: Armadietto dei farmaci: come organizzarlo e cosa tenere

Scopriamo di più insieme al dottore Paolo Semprini e al professore Andrea Pilloni.

Parodontite: la malattia di denti e gengive

teeth-5536858_1920

Con la consulenza del dott.  Paolo Semprini  medico odontoiatra presso Studio Dentistico Associato Semprini Toschi a Dovadola e Centro Odontoiatrico Le Colonne a Ravenna. E del prof. Andrea Pilloni Professore di Parodontologiaal Corso di Laurea Magistrale in Odontoiatria e Protesi Dentaria dell’Università di Roma “Sapienza” e direttore sanitario della Clinica Aurelio, LCO, Le Cliniche Odontoiatriche.

Vediamo cosa è la parodontite e come denti e gengive possono condizionare la nostra vita, e il nostro stato di salute. Prima di tutto vediamo che cosa è la parodontite: 

La malattia parodontale è una malattia infiammatoria cronica, la sesta più prevalente del corpo umano, scatenata dai batteri presenti nella placca batterica orale e nel tartaro, che colpisce le gengive ed è caratterizzata da danni irreversibili alle strutture di supporto (parodonto) dei denti. Circa il 50% della popolazione adulta ne è affetta.

L’importanza di denti e gengive per la salute

At a dentist with a smile

A quanto pare, la malattia parodontale può esporre a rischi cardiovascolari. Sebbene non si conoscano ancora con certezza i meccanismi attraverso i quali le patologie gengivali affliggano anche il cuore e il sistema vascolare si sospetta che: i batteri provenienti dalle infezioni gengivali, entrando nel circuito vascolare, possano andare a colonizzare le placche di colesterolo presenti nelle arterie, in particolare a livello delle coronarie, aggravando così il quadro arteriosclerotico e la condizione cardiaca.


Potrebbe interessarti: Tenere sotto controllo la pressione: le 10 regole

Anche l’infiammazione cronica tipica della malattia parodontale può avere un ruolo nella formazione e nell’aggravamento delle condizioni sistemiche compromesse. Il trattamento della parodontite da parte del dentista determina un beneficio non solo dentale, ma, di fatto, determina una riduzione del rischio di insorgenza di malattie cardiovascolare a carico delle persone che ne soffrono.


Anna Vitale
  • Laureata in Scienze della Comunicazione digitale e d’impresa
  • Wellness coach
Suggerisci una modifica