Ospedali con i ”Bollini Rosa”: cosa sono e dove sono

Il “Programma Bollini Rosa” gestito dalla Fondazione O.N.Da (acronimo che sta per Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere) dall’Italia si espanderà verso i 44 ospedali in lingua italiana che si trovano all’estero.

19669125_web1_Doctor_stock-dr

Sarà esportato in tutto il mondo il “Programma Bollini Rosa” dell’Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna. In Italia, dal 2007, premia e riconosce le strutture ospedaliere a misura di donna. Ad oggi gli ospedali italiani che possono vantare 1, 2 o 3 Bollini Rosa sono complessivamente 335.

Cosa sono i “Bollini Rosa”?

I Bollini Rosa sono un riconoscimento che viene conferito agli ospedali italiani particolarmente attenti alla salute delle donne. Questa iniziativa, iniziata nel 2007 dalla Fondazione O.N.Da, ha due scopi fondamentali:

  • creare una rete di ospedali che si dedichi con particolare attenzione alla prevenzione diagnosi e cura delle patologie femminili più diffuse;
  • dare supporto alla paziente nella scelta della struttura a cui rivolgersi, grazie alla possibilità di poter fare un confronto diretto tra i diversi servizi che ogni ospedale offre.


Leggi anche: Super food: cosa sono, quali sono e a cosa servono

Ospedali Bollini Rosa

Attualmente gli “Ospedali Bollini Rosa” sono in Italia 335. Essi sono facilmente riconoscibili in quanto riportano sempre la targa e il logo dei Bollini Rosa. Gli ospedali aderenti all’iniziativa possono riportare da 1 a 3 Bollini con valenza biennale in base alla tipologia di servizi che offrono. Per trovare gli ospedali aderenti a questa iniziativa basterà visitare il sito www.bollinirosa.it nella sezione dedicata “ospedali premiati“.

Bollini Rosa nel mondo

Ora questa iniziativa intende coinvolgere, in modo proattivo e formativo, anche le strutture ospedaliere in lingua italiana all’estero. Si tratta di oltre 44 strutture, che hanno sede in ogni parte del mondo, dal Sudamerica all’Africa, fino in Australia.

“L’obiettivo di questo nostro intervento – spiega Francesca Merzagora, Fondatrice e Presidente di O.N.Da – è sensibilizzare gli esperti in materia e rappresentare una premessa per il ripensamento anche degli ospedali italiani presenti all’estero, in un’ottica di genere, per migliorare l’equità, l’accessibilità e la fruizione dei servizi”.

Per programmare e dare il via al lungo viaggio dei nostri Bollini Rosa, si è svolto l’incontro dell’Alleanza degli Ospedali italiani nel mondo, organizzata dalla Senatrice Contini.


Caterina Mora
Laureata in Biologia della nutrizione
Beauty consultant
Wellness consultant
Suggerisci una modifica