Mal di testa: cause e fattori scatenanti

Vito Girelli
  • Appassionato di Medicina e Salute

Il mal di testa non è un disturbo poco frequente, anzi, troppe persone ne soffrono a tal punto da avere ripercussioni nella vita personale e sentimentale; durante un recente convegno, sono state analizzati i principali fattori scatenanti: tensioni e stress in cima alla lista.

Mal, Di

A soffrire di mal di testa sono 8 milioni di italiani, soprattutto donne. Il gentil sesso infatti è colpito da questo fastidioso disturbo 3 volte più degli uomini.

Come riportato dagli esperti al XXIV Congresso Nazionale della Società Italiana per lo Studio delle Cefalee, che si è svolto recentemente a Caserta, sono diverse le cause “insospettabili” che possono peggiorare il mal di testa, soprattutto quando si parla delle forme più lievi e passeggere.

Durante il convegno sono state vagliate diverse ipotesi e teorie, giungendo ad una conclusione quasi unanime: il mal di testa può essere causato da una serie di fattori che tendono ad aumentare la tensione muscolare ed emotiva.

Le parole degli esperti: “tensione muscolare ed emotiva i primi nemici”

Mal, Di

“Spesso”, spiega il professor Lorenzo Pinessi, Ordinario di Neurologia e Direttore della Clinica Neurologica II  e  Centro cefalee dell’Università  di Torino, “il mal di testa è associato all’ansia, alla tensione muscolare ed emotiva.”

Anche fare l’amore talvolta può scatenarlo. No al sesso se si ha mal di testa, dunque? “In realtà questa forma di cefalea colpisce le persone con predisposizione all’emicrania”, dice Pinessi.

“Se si osserva che quando si fa l’amore compare mal di testa, può essere utile evitare condizioni di particolare stress, alcuni cibi (alcolici, formaggi, crostacei, cioccolato) o farmaci ad effetto vasodilatatore che possono favorire ulteriormente la comparsa del dolore”. Attenzione infine alle posizioni.

Fare sesso in piedi, ad esempio, favorirebbe il mal di testa. Prendere dei farmaci antidolorifici al bisogno è sicuramente utile, ma si può provare anche a controllare questi aspetti per limitare la comparsa dei sintomi, in particolare nelle forme più lievi di cefalea.