FotoSkin: cos’è e come funziona?

-
02/05/2021

FotoSkin è la nuova applicazione sviluppata da ISDIN, laboratorio internazionale specializzato in soluzioni per le principali patologie e necessità dermatologiche per favorire l’autocontrollo della propria pelle, come prima misura di prevenzione contro i danni causati dal sole. Ecco come funziona.

Pelle

Oltre ad offrire informazioni utili su macchie cutanee, danno attinico e corrette abitudini di esposizione al sole, l’esclusiva App di ISDIN integra un sistema di monitoraggio fotografico, che consente di raccogliere informazioni nella valutazione del rischio di una particolare macchia o neo e nella diagnosi precoce di un eventuale tumore della pelle.

Studiata dal dermatologo pensando al paziente, FotoSkin offre consigli e suggerimenti su come prendersi cura della propria pelle, informazioni mediche e persino l’indice di radiazione UV della posizione in cui l’utente si trova.

Dall’utilizzo semplice e intuitivo, l’App è organizzata in cinque sezioni

App

  1. La mia Pelle: attraverso diversi test con domande sulle abitudini di vita, tempi di esposizione al sole ed eventuali precedenti familiari, l’utente ottiene una sintesi orientativa sullo stato della pelle, scoprendo informazioni sul proprio fototipo, il rischio di melanoma e il livello di danno attinico.
  2. Il mio Controllo: questa sezione permette di fotografare macchie, nei e lesioni e di tenerle sotto controllo. È sufficiente selezionare la parte del corpo in cui la macchia è localizzata, scattare una foto ed impostare il promemoria per il monitoraggio successivo.
  3. Il mio Consiglio: offre consigli e suggerimenti utili per imparare a prendersi cura della propria pelle, su come esporsi al sole, come applicare in modo corretto la protezione solare e come comportarsi in caso di scottature.
  4. Informazioni Mediche: questa sezione raccoglie informazioni di rigore medico riguardanti le principali patologie della pelle, corredate da immagini, consigli sulla prevenzione e quiz didattici. I contenuti trattati vanno dalle macchie, benigne e non, all’esposizione solare e fotoprotezione, passando per il danno attinico.
  5. Il mio Meteo: una volta attivata la geocalizzazione sul proprio dispositivo, è possibile ottenere informazioni sulla propria posizione e relative condizioni atmosferiche, in particolare sull’indice di radiazione UV e temperatura, con utili raccomandazioni su come proteggere la pelle dai danni del sole.


Leggi anche: Lifting bee: cos’è e come funziona

FotoSkin è un’applicazione di carattere informativo e di autocontrollo fotografico che non sostituisce la visita e la diagnosi professionale del dermatologo. È scaricabile gratuitamente da AppStore e Google play.


Vito Girelli
Laurea Magistrale in Comunicazione pubblica, digitale e d'impresa
Esperto in: Benessere e Lifestyle
Suggerisci una modifica