Fedefarma: grave lutto, è morto l’ex presidente

Francesca Naima
  • Appassionato di Medicina e Salute

Lutto nel mondo della farmacia italiana: colui che è stato il presidente della Fedefarma rimasto in carica per più tempo, il farmacista Giorgio Siri, si è spento all’età di 84 anni.

Fedefarma: grave lutto, è morto l’ex presidente

Un grave lutto per Fedefarma, la Federazione nazionale che rappresenta le circa 18.000 farmacie private convenzionate con il Servizio sanitario nazionale. Fedefarma, nata nel 1969, ha avuto come presidente con la carica più duratura Giorgio Siri, appena scomparso all’età di 84 anni.

Nato a Genova nel 1938 Siri divenne titolare di farmacia fin dal 1968, per non abbandonare mai quel mondo. Infatti fu poi  eletto alla massima carica sindacale di Fedefarma nel 1992 per quello che sarebbe dovuto essere solamente un mandato di “transizione”. E invece, Giorgio Siri è stato il presidente dell’associazione dei titolari di farmacia rimasto in carica per più tempo e dalla notizia della sua scomparsa Fedefarma ha rilasciato una dichiarazione per onorare la memoria dell’ex presidente.

Giorgio Siri, una vita spesa nel mondo della farmacia

Fedefarma: grave lutto, è morto l’ex presidente

Si è spento all’età di 84 anni Giorgio Siri, presidente che ha avuto il mandato più lungo di tutti i finora otto presidenti che hanno guidato Federfarma. Siri quando fu eletto nel 1992 era andato a prendere il testimone da Alberto Ambreck in un periodo molto particolare e delicato per gli equilibri interni di Fedefarma. Il mandato di Siri, che sarebbe dovuto essere di sola “transizione” si è poi trasformato in una carica duratura e applaudita.

Per ben 16 anni e dunque fino al 2008, Giorgio Siri ha guidato Fedefarma con passione nonostante inizialmente fosse poco entusiasta di candidarsi come presidente. Dopo Siri, ad essere eletta fu Annarosa Racca.

Nello stesso anno in cui Giorgio Siri non si è ricandidato alle elezioni federali, l’uomo ha scelto di tornare a gestire la sua farmacia e dedicarsi agli affetti.

Nel rispetto della volontà della famiglia di Siri, ad esequie avvenute è stato l’attuale presidente di Fedefarma, Marco Cossolo, a ricordare il collega con la seguente dichiarazione:

Esprimo a nome mio, del Consiglio di Presidenza e di tutti i titolari di farmacia profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia per la perdita di Giorgio, collega di grande esperienza professionale e spessore umano, che si è messo con dedizione a servizio della categoria per tutelare la farmacia e la salute pubblica.