Bocca secca: significato e prevenzione

-
15/04/2021

Capita a tutti di “restare a bocca asciutta”. E non solo in senso figurato. Ma la secchezza cronica delle bocca a volte può essere il segnale di un quadro di salute più complesso e un sintomo da non sottovalutare.

Schermata 2021-03-17 alle 16.07.54

La sensazione di bocca “secca” può portare a difficoltà a parlare e a deglutire cibi secchi, alito cattivo, dolore, raucedine, ma anche carie, gengiviti e altri problemi dentali.

Se sentite di avere la bocca secca, informate il dentista: esistono strumenti per misurare la produzione di saliva e per valutare il problema.

Ricordatevi di portare anche un elenco dei farmaci che assumete: la bocca secca, spesso, è un effetto collaterale comune.

Con l’età, comunque, è fisiologico che diminuisca la produzione di saliva (fino al 40 per cento), necessaria per avere denti e gengive sani  in quanto lubrifica la bocca e contiene sali minerali utili per lo smalto dei denti.


Leggi anche: Bocca secca: consigli, cosa fare e problemi dentali

Se il problema si verifica solo di notte, è possibile che ci sia un’ostruzione nasale che vi costringe a respirare solo con la bocca. Ma la secchezza è anche il sintomo di alcune malattie autoimmuni: potrebbe essere quindi necessario un check up medico.

Bocca secca? Non c’è da scherzare!

Schermata 2021-03-17 alle 16.10.47

La bocca asciutta non è un problema da sottovalutare. Dai ricercatori dell’Università californiana di Berkeley, allora, ecco qualche suggerimento per limitare il problema.

  • Proteggete denti e gengive: seguite una dieta sana e evitate gli zuccheri aggiunti. Usate regolarmente spazzolino e filo interdentale regolarmente, ed eseguite periodici check-up dal dentista.
  • Evitate l’uso regolare di collutori a base di alcool, che tendono ad asciugare la bocca.
  • Bevete liquidi durante i pasti e non solo, ed evitate cibi salati secchi, come cracker e salatini.
  • Tenete un bicchiere d’acqua sul comodino, e bevetene un sorso se si svegliate con la bocca asciutta. Se la vostra camera da letto è molto calda e secca, abbassate la temperatura e provate ad aumentare l’umidità. 


Arianna Preciballe
Laureata in Fashion Design
Esperta di: Diete e cura degli inestetismi
Suggerisci una modifica