Paola Caruso si sfoga a Verissimo: il dramma del figlio rovinato da un medico

  • Laureata in Filologia moderna
31/01/2023

Paola Caruso ospite a Verissimo, nel corso della puntata trasmessa domenica 29 gennaio, ha raccontato la storia straziante del  problema di salute del figlio Michele, che ha 3 anni (4 a marzo). Il bambino sarebbe stato compromesso da un medico incompetente.

Verissimo: Paola Caruso in lacrime, “hanno rovinato mio figlio”

A Verissimo Paola Caruso è scoppiata a piangere raccontando di star passando un terribile momento. Lo scorso novembre la sua vita ha subito un pesante cambiamento e la sua carriera una battuta d’arresto. Una disgrazia è infatti piombata nella sua vita all’improvviso, nel bel mezzo di una vacanza. Tra le lacrime, ha spiegato cosa sta passando assieme al figlio Michele:

Siamo andati in Egitto in vacanza. Appena siamo arrivati, forse per lo sbalzo di temperatura tra il freddo che c’è qui e il caldo di Sharm el-Sheikh, Michele, che è un po’ di salute cagionevole, ha iniziato ad avere alcuni gradi di febbre: 38 o 39. Gli ho dato degli antipiretici, ma la febbre non calava. Ho iniziato a preoccuparmi.

Una vacanza quella di Paola Caruso e il piccolo Michele che è presto diventata un incubo quando hanno chiamato un medico che non parlava nemmeno italiano:

 Dice che per fare abbassare la febbre, poteva fargli una puntura. Io ero contraria. Dato che era un dottore, però, mi sono fidata e mi sono fatta convincere. Non lo avessi mai fatto.

Paola Caruso, il drammatico racconto a Verissimo

Verissimo: Paola Caruso in lacrime, “hanno rovinato mio figlio”

Il medico in questione avrebbe iniettato un farmaco vietato ai bambini al figlio di Paola Caruso. Il medico ha detto che così la febbre sarebbe scesa, ma il piccolo ha subito avuto strani sintomi fisici che hanno fatto spaventare la madre:

Non sentiva più la gamba, non la muoveva più. Io sono impazzita, mi si è spento il cervello, non ho capito niente. Da quel giorno, dal 21 novembre, la nostra vita è cambiata totalmente. Siamo andati subito in ospedale. Lo hanno visitato quattro medici, poi è arrivata una neurologa, i dottori hanno capito che con la puntura era stato lesionato il nervo sciatico.

Silvia Toffanin era visibilmente toccata dal suo racconto, e ha chiesto alla showgirl che tipo di farmaco avessero usato. La showgirl è rimasta sul vago ma sarebbe un medicinale che non si inietta ai bambini, perché è tossico:

Il giorno dopo sono tornata in Italia con il primo volo. Siamo andati in un ospedale pediatrico neurologico a Milano, dove è stato ricoverato. Dal 21 novembre siamo praticamente tutti i giorni in ospedale. Alla fine, dopo gli esami, è risultato che lui ha una paresi del nervo sciatico.