Uomini e Donne: Tina Cipollari derubata mentre…

Arianna Preciballe
  • Esperta in TV e Spettacolo
10/09/2022

Mentre era in un bar di Roma per un caffè Tina Cipollari ha subìto il furto della borsa. Dopo essersi rivolta alle Forze dell’ordine, però, la donna è riuscita a recuperare i suoi effetti personali e il ladro è stato identificato e denunciato. 

tinacipollari-meteoweek1a

Tina Cipollari, simpatica e irriverente opinionista di Uomini e Donne, qualche tempo fa era stata vittima di una brutta avventura. Reduce dall’ennesimo scontro con la sua “rivale” Gemma Galgani, infatti, qualche tempo fa la donna si trovava in un bar della Capitale quando qualcuno le aveva portato via la borsetta.

Mentre la bionda collega di Gianni Sperti si gustava un caffè, infatti, un uomo le aveva rubato la pochette che, peraltro, non conteneva solo soldi ma anche uno specchietto e dei cosmetici. La donna, però, per fortuna aveva ritrovato i suoi averi il giorno dopo, grazie all’intervento della Polizia!

Uomini e donne: Tina Cipollari vittima di un furto

IMG_23012020_122415_1280_x_720_pixel_compress71

Un momento di disattenzione era costato caro a Tina Cipollari che, oltre un anno fa, era stata vittima di un furto. Dopo aver appoggiato sul bancone di un bar il suo borsello, solo per pochi istanti, aveva infatti visto sparire sotto il suo naso la borsetta.

Dopo essersi accorta del furto, così, la donna si era rivolta alle autorità che, una volta visionate le registrazioni delle telecamere di sorveglianza, avevano identificato, tramite l’aiuto dei proprietari del bar, il ladro.

Si trattava di un cliente abituale del locale che, il giorno dopo, era stato fermato proprio all’esterno del locale, dove dopo essere stato messo alle strette aveva confessato il reato.

L’uomo, poi, aveva svelato di aver gettato gli oggetti contenuti nella pochette (uno specchietto e un rossetto) in un cestino poco distante dal bar e così la polizia, recuperato il resto della refurtiva, aveva denunciato alle autorità giudiziarie il colpevole e restituito alla Cipollari i suoi effetti personali.

Insomma, tutto è bene quel che finisce bene anche se, conoscendo la donna, di certo non avrà regito in maniera pacata!