Uomini e Donne: Gianni Sperti contro Paola Barale

Paolo Cesarotti
  • Dott. Nutrizionista
12/01/2022

Dopo le dure parole di Paola Barale, Gianni Sperti opinionista di Uomini e Donne, ha deciso di rispondere a modo suo alle parole pungenti della ex moglie che criticato sia lui che Raz Degan

Gianni-Sperti-Tipiu1

Come era ovvio che fosse, Gianni Sperti dopo aver ascoltato le parole dure e pesanti con le quali è stato descritto da Paola Barale, sua ex moglie, ha deciso di rispondere nel suo stile, senza essere volgare, cattivo ma semplicemente pungente e, per farlo ha usato una citazione del ballerino Rudolf Nureyev, ma vediamo cosa è successo.

Paola Barale contro Gianni Sperti e Raz Degan

Paola Barale, ex moglie di Gianni Sperti (dal 1998 al 2022) e compagna di Raz Degan (dal 2002 al 2015), durante l’ultima intervista rilasciata a Verissimo alla brava Silvia Toffanin, ha deciso di togliersi qualche sassolino che “indossava” da troppo tempo. E così, parlando dei due grandi amori, la Barale è stata lapidaria:

Sono solo conoscenti con cui ho ricordi sbiaditi

Parole dure rafforzate da alcune precisazioni

“Non sono riuscita a restare amica dei miei ex. Più in alto cadi e più male ti fai. Alla fine della fiera sia Gianni che Raz con me si sono dimostrati nello stesso modo: nessuno dei due ha avuto il coraggio di dimostrarsi per ciò che sono, non hanno avuto il coraggio di essere loro stessi, di mostrare la loro vera natura. Sono fatti della stessa essenza […] Tutti mi dicono di ricordare i momenti belli, ma quando vedi le cose per come sono tutto assume un significato diverso. È come se un giorno ti dicessero che la Gioconda è un fake, ti senti presa in giro”

Gianni Sperti contro Paola Barale

Se Raz Degan, almeno per il momento, ha deciso di non replicare, l’opinionista di Uomini e Donne ha voluto farlo subito con un post sui social: un post senza alcun riferimento “diretto” a Paola Barale ma, viste le sue parole, sembra chiaro a chi sia rivolto:

“L’amicizia, come l’amore, richiede quasi altrettanta arte di una figura di danza ben riuscita. Ci vuole molto slancio e molto controllo, molti scambi di parole e moltissimi silenzi. Soprattutto molto rispetto

Paola Barale replicherà o, con un po’ di classe, la loro lite pubblica terminerà qui?