Uomini e donne: Daniele Interrante indagato?

Arianna Preciballe
  • Appassionata di Gossip e Tv
  • Laureata presso il NID - Nuovo Istituto Design
01/07/2021

In queste ore il pubblico di Uomini e Donne è stato scosso da un’inaspettata notizia. Daniele Interrante, che aveva partecipato al dating show diversi anni fa, è infatti stato indagato per l’infiltrazioni della ‘ndrangheta in Piemonte, nell’inchiesta Carminius.

Daniele-Interrante-biografia-età-altezza-peso-figli-moglie-e-vita-privata

Daniele Interrante insieme a Costantino Vitagliano è uno dei tronisti più famosi di sempre e, infatti, sono stati proprio loro due a contribuire a costruire la figura di colui che siede sul trono di Uomini e Donne.

Partecipò al programma nel 2005/2006, facendosi molto amare dal pubblico che, ancora oggi, ne conserva un ottimo ricordo. Successivamente è anche stato un naufrago all’Isola dei Famosi e negli anni, ha partecipato anche a trasmissioni come “Buona Domenica”, “Ci vediamo su Rai Uno”,  “Quelli che il calcio” e molti altri.

Dopo vari ruoli anche in film e serie ad oggi l’ex modello è uno degli opinionisti dei programmi di Barbara d’Urso ed è spesso ospite nei vari show della tv.

In queste ore, però, Daniele è tornato a far parlare di sé ma per qualcosa di molto distante dal dating show di Maria De Filippi. Secondo “La Stampa”, infatti, l’ex tronista sarebbe finito nella lista dei quaranta indagati per l’operazione Carminius, relativa alle infiltrazioni della ‘ndrangheta in Piemonte.

Ma come stanno davvero le cose?

Daniele Interrante: coinvolgimento con la mafia?

daniele-interrante-kronic-2

Secondo “La Stampa” Daniele Interrante sarebbe uno degli indagati per le l’operazione relative alle infiltrazioni della ‘ndrangheta in Piemonte. Sempre secondo il giornale, però, il coinvolgimento di Daniele sarebbe indiretto e derivato dal suo legame con la società Sam Marketing che, in quanto promotrice di fatture fittizie per il riciclaggio di denaro, sarebbe a sua volta coinvolta.

Sembra che Daniele sia legato ai beneficiari di tali fatture, come il commercialista dell’azienda, Marco Podda. Marco Ventura, avvocato dell’uomo, ha ribadito l’estraneità del suo cliente ai fatti, sostenendo come fosse completamente all’oscuro degli illeciti della società.

Al momento, però, ad Interrante è stata data anche l’aggravante per associazione mafiosa.