Uomini e Donne: Catia torna a parlare di Biagio di Maro

Jenny Bertoldo
  • Laureanda in Filologia moderna
09/05/2022

Catia Franchi è entrata nello studio di Uomini e Donne con una grinta unica. La dama non ha paura a dire sempre cosa pensa e lo ha fatto anche questa volta tornando a parlare della sua uscita con Biagio di Maro, andata male.

09.00 Uomini e Donne: Catia torna a parlare di Biagio di Maro

Finora Catia Franchi a Uomini e Donne ha mostrato una grinta incredibile anche nelle situazione più complesse. La dama del Trono Over è stata inondata di critiche per il primo appuntamento con Biagio Di Maro, ma non si fa abbattere e pensa già al suo futuro.

Nello studio di Uomini e Donne, Catia Franchi si fa amare dal pubblico per la sua schiettezza che non guarda in faccia a nessuno. Catia è stata al centro delle polemiche in studio quando ha insultato Biagio Di Maro per averla portata a mangiare un pezzo di pizza al taglio, anziché in un ristorante dove per lei si dovrebbe svolgere un primo appuntamento.

Catia si è raccontata al magazine ufficiale del dating show di Maria De Filippi, raccontando di un difficile passato.

Uomini e Donne: Catia Franchi dice la sua su Biagio e svela che…

09.00 Uomini e Donne: Catia torna a parlare di Biagio di Maro

Ho ricevuto una diagnosi di tumore. Quando sono uscita dall’ambulatorio mi è venuta una grande rabbia e mi sono detta: “Basta, adesso voglio vivere!”. Ho deciso di porre fine al mio matrimonio ho subito iniziato a lottare: alla fine ho vinto io! Dopo tre mesi dall’ultima operazione, ho corso la maratona di Reggio Emilia e non solo sono arrivata alla fine ma ho fatto anche il miglior tempo.

E mentre Ida Platano ammette che vuole un altro figlio, facendo così credere che sia ancora molto legata a Riccardo Guarnieri, che invece non ha intenzione di fare dietro front, la Franchi torna a parlare di Biagio e svela:

Io l’ho attaccato durante un centro studio in cui mi sembrava avesse preso in giro le due dame con cui era uscito. Subito dopo, lui ha volto darmi il suo numero di telefono e ho accettato. Forse ero più curiosa di ascoltare quello che aveva da dire che altro, e poi, dopo averlo attaccato mi sembrava giusto sentire la sua campana.