Tumore al seno: Elena Sofia Ricci vicina alle pazienti oncologiche

27/03/2015

tumore seno

La bellezza non si deve perdere mai, neanche nei momenti più difficili della vita. Questo lo spirito che ha animato presso l’Ospedale Sant’Andrea di Roma, una nuova tappa di Beauty and Else: il corso di cosmesi, trucco e camouflage rivolto alle pazienti di cancro al seno durante e dopo le terapie oncologiche, promosso dalla Onlus IncontraDonna, con il sostegno di Trenitalia.

L’iniziativa ha anticipato l’evento “Il paziente oncologico allo specchio: il ruolo del dermatologo”, tenutosi lo stesso giorno e destinato a medici e pazienti riguardo gli effetti delle terapie oncologiche sulla pelle.

Elena Sofia Ricci madrina  dell’evento

Elena Sofia Ricci

Beauty and Else “Un trucco… per stare meglio“, giunto alla quarta edizione, ha avuto come madrina d’eccezione, Elena Sofia Ricci, sostenitrice della Onlus dal 2008. “Quando ho il piacere di partecipare a queste iniziative, grazie alla mia amicizia con la Prof.ssa Bonifacino, devo ammettere che è sempre più quello che ricevo rispetto a quello che riesco a dare.
Sono donne che conosco attraverso le iniziative di IncontroDonna, gli spettacoli teatrali ai quali ho partecipato, o le volte in cui sono andata a trovarle personalmente in reparto. Il massimo che posso fare in queste circostanze è aiutarle con una battuta di spirito e un sostegno morale.

“Sono ammirata dalla straordinarietà di queste donne, dal loro coraggio. Risorgono sempre dalle ceneri con incredibile energia, e proprio quando partecipo a questi eventi mi rendo conto di quanto sono fortunata e dell’incredibile lavoro messo in campo ogni giorno dai medici e dai volontari che si occupano di cura e prevenzione dei tumori al seno. Nel mio piccolo cerco di partecipare anche facendo prevenzione, attraverso amiche e donne che incontro nella vita di tutti i giorni nel lavoro e per strada, perché la divulgazione di informazioni utili è importante”

ha sottolineato l’attrice, in questo periodo protagonista della fiction Rai di successo “Che Dio ci aiuti”, già madrina di altre edizioni di Beauty and Else.