Totti e Ilary: lo sdegno di Sonia Bruganelli per…

Sonia Bruganelli interviene sulla vicenda della fine del matrimonio tra Francesco Totti e Ilary Blasi, difendendo la presentatrice a cui sarebbero state attribuite diverse relazioni poi tutte smentite dai diretti interessati e dai giornalisti. Lo sdegno di Sonia: “Che schifo”. 

Totti e Ilary: lo sdegno di Sonia Bruganelli per…

Sonia Bruganelli è stata riconfermata come opinionista al Grande Fratello Vip 7. Dopo la sua prima esperienza come commentatrice delle vicende che accadevano all’interno della casa, Alfonso Signorini ha pensato bene di riconfermarla visto che le sue opinioni in merito hanno sempre fatto molto discutere. La moglie di Paolo Bonolis sapendo bene di avere un carattere tosto e capace di fare “opinione” ha voluto dire la sua rispetto la vicenda della fine del matrimonio tra Francesco Totti e Ilary Blasi. Nello specifico Sonia si è sentita di difendere e di prendere letteralmente le parti, quindi, di Ilary alla quale i media hanno attribuito relazioni con tre uomini dello spettacolo diversi. Infatti, già da febbraio, il gossip parlava di un’ipotetica relazione extra coniugale della presentatrice con un giovane e bel collega, ma di fatto la versione non ha mai trovato riscontri…

 

Il commento di Sonia

Totti e Ilary: lo sdegno di Sonia Bruganelli per…

Nelle ultime ore, sono stati i fatti nomi dell’attore Luca Marinelli, dell’hair stylist ed imprenditore Antonino Spinalbese (ex di Belen Rodriguez) e del ballerino Alessio La Padula. Tutti nomi che tuttavia non hanno avuto nessun riscontro con la realtà.

A differenza di quelli, o meglio quello, attribuito a Totti: Noemi Bocchi, che invece sarebbe quasi ufficialmente la sua nuova fiamma.

Sonia, alla luce di tutti questi rumor sulle presunte relazioni avute da Ilary, ha così commentato:

Prima sarebbe Luca, poi sarebbe Antonino. Due pesi e due misure… Che schifo

Sonia aveva così commentato tutta l‘eco mediatica avuta dal caso:

Ogni parola spesa su una coppia che dopo molti anni si lascia è una ferita inferta ai figli che meriterebbero solo di affrontare i difficili e inevitabili cambiamenti di vita senza dover leggere nei minimi dettagli ciò che avrebbe portato mamma e papà a non amarsi più.