Tommaso Zorzi vittima di un bot su Instagram: “Pregherò per il suo TSO”

14/09/2021

Tommaso Zorzi come Natalia Paragoni. Anche il vincitore del GF Vip 5 ha visto aumentare i suoi followers a causa di un bot attivato da qualcuno che ha cercato di fargli un dispetto: “Pregherò per il suo TSO”, ha scritto ironicamente Zorzi, che poi si è lasciato andare ad un duro sfogo contro il “far west” esistente in rete. 

Progetto senza titolo – 2021-09-14T205612.310

Tommaso Zorzi ha vissuto nelle ultime ore la stessa situazione che è capitata qualche giorno fa a Natalia Paragoni. Il vincitore del Grande Fratello Vip 5, infatti, è stato avvertito del fatto che il numero dei followers stesse aumentando, forse perché qualcuno aveva pagato un bot per farlo e arrecargli un danno.

L’influencer ha sottolineato che, chiunque abbia deciso di fare questo gesto, non ha compreso due fattori molto importanti:

“Credere che a me importi qualcosa del numero dei followers che ho e credere che questo possa arrecarmi danni o disagi”.

C0me al solito Zorzi non ha risparmiato la sua vena tagliente e ha promesso di pregare per il TSO di quella persona che ha deciso di fargli questo sgarro. Tutto ciò, però, ha dato vita ad uno sfogo molto acceso.


Leggi anche: Tommaso Zorzi è tornato: perché ha lasciato Instagram? La verità

Tommaso Zorzi: attacca il mondo del web

Progetto senza titolo – 2021-09-14T205634.041

Tommaso Zorzi, dopo aver sottolineato che la vita vera non può essere quella di Instagram, si è sfogato duramente contro il “far west” che esiste in rete. L’influencer, infatti, ha messo in evidenza come sia praticamente impossibile difendersi online da qualcuno che, con poco sforzo, può creare dei veri danni agli altri:

“E’ vergognoso che dato l’apporto e il peso che hanno i social oggi nel mondo, specialmente tra i giovani, non ci sia una regolamentazione, un modo per poter perseguire la gente che non agisce in maniera corretta. E’ il far west, perché siamo in mano a nessuno, perché vale tutto: chiunque si può svegliare la mattina e crearti un danno!”.

L’influencer ha specificato che il bot che fa crescere il numero di followers finti non rappresenta un problema ma ha riportato anche un altro esempio. Qualche tempo fa, infatti, su Twitter erano circolate delle foto intime, che è riuscito a far rimuovere a grande fatica e solo con un grosso esborso economico: una situazione che Zorzi ha voluto denunciare per la mancanza di tutele nei confronti delle persone che utilizzano i social.


Ilaria
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica