Tommaso Zorzi: polemiche per aver donato il montepremi

19/03/2021

Il montepremi di 100 mila euro vinto da Tommaso Zorzi al Grande Fratello Vip è stato donato interamente in beneficenza. Il suo gesto, però, ha sollevato nuove polemiche e in molti si sono scagliati contro di lui, accusandolo di volersi “vantare” della cosa.

Tommaso-Zorzi-polemica-Solonotizie24

Lo scorso 1 marzo Tommaso Zorzi ha vinto la quinta edizione del Grande Fratello Vip. Il giovane influencer meneghino ha trionfato dopo quasi sei mesi di programma grazie alla sua indole spontanea e scanzonata ed è riuscito ad arrivare fino in fondo portandosi anche a casa il premio finale.

Di recente, però, è uscita la notizia che Tommaso aveva dato in beneficenza l’intero montepremi di 100 mila euro. Il gesto, molto nobile e apprezzato dai più, ha perso sollevato una serie di polemiche sterili contro l’influencer, accusato di essersi voluto quasi vantare della sua opera.

Così, intervenuto sui social, il giovane si è voluto difendere dagli attacchi.


Leggi anche: GF Vip: Tommaso Zorzi sorprende tutti con il suo gesto

Tommaso Zorzi: “Ci sono state critiche!”

tommaso-zorzi-dopo-gf-vip

Poche ore fa, tramite i suoi social, Tommaso ha rivelato ai suoi seguaci di essere finito al centro del polverone per la sua decisione di donare il montepremi alle RSA: residenze sanitarie assistenziali per gli anziani.

Intervistato da Vanity Fair in merito al suo gesto Zorzi aveva spiegato di aver perso i nonni e di voler, con il suo gesto, “poter essere nipote per gli altri nonni”. A quanto pare, però, anche una cosa così buona e pura ha sollevato moltissime critiche.

“Mi credereste se vi dicessi che é nata una polemica sul fatto che io ho donato l’intero montepremi, ovvero centomila euro del GF in beneficenza?”

ha detto infatti poche ore fa nelle sue Instagram stories, sottolineando come sia stato “costretto” a dirlo in quanto vincitore di un programma televisivo pubblico.

Tommy, poi, ha mostrato una serie di commenti dei suoi haters, che lo accusano di essere falso e stratega e che sottolineano come avrebbero preferito vedere vincere Pierpaolo che con i soldi avrebbe cresciuto il figlio.

Insomma, non c’è davvero pace per il povero 25enne, nemmeno quando fa queste belle cose.