Temptation Island: Nilufar Addatti asfalta gli haters

Arianna Preciballe
  • Esperta in TV e Spettacolo
10/09/2021

Sotto le foto che la raffigurano sul red carpet del Festival del Cinema di Venezia, Nilufar Addati ha dovuto fare i conti con numerosi haters che l’hanno attaccata per il suo aspetto fisico. Stufa delle polemiche, così, la donna ha deciso di rispondere a chi l’ha insultata.

Nilufar-Addati-ex-di-Uomini-e-Donne-RicettaSprint-1

“Sei grassa, sembri incinta” si legge sotto alcuni scatti postati da Nilufar Addati dopo la sua partecipazione al Festival del Cinema di Venezia. “Chissà se si rende conto di quanto sia sovrappeso e soprattutto inadatta a quell’abito”, ha scritto qualcun altro.

Insomma, la povera Nilufar, che si è fatta conoscere per la sua partecipazione a Uomini e Donne prima e a Temptation Island poi, ieri si è trovata a fare i conti con la cattiveria della gente, che non ha fatto altro che attaccarla. Così, stufa dell’odio sui social, la donna ha deciso di scendere in campo e rispondere alle tante polemiche sul suo corpo.

Nilufar Addati risponde ai commenti sul suo peso

Nilufar Addati-5

“Ormai è da un po’ che faccio questo lavoro, all’inizio, con non poche difficoltà ho dovuto imparare a filtrare la valanga di commenti che arrivavano”.

ha spiegato Nilufar Addati in queste ore sui suoi social, in seguito ai commenti cattivi che le sono arrivati sul suo peso.

“Riflettevo sul fatto che dopo un po’, ai complimenti ci si abitua, alle critiche, sopratutto a quelle un po’ velenose, non ci si abitua mai. È triste, ma è così, almeno per me”.

ha aggiunto la donna, che ha ammesso di stupirsi ancora per quanto la gente possa essere cattiva nello sputare addosso agli altri “commenti indesiderati, non richiesti e fuori luogo“.

“Sono una persona normale. Ho un corpo normale ed in quanto normale ha i suoi difetti, che cerco di accogliere senza odiarlo mai. L’accettazione di se stessi e del proprio corpo non è una cosa scontata. Per nessuno, uomini o donne, giovani o adulti. Alla luce di questo rapporto così stretto ed intrecciato tra mente e corpo, tra forma fisica e salute mentale, nessuno dovrebbe mai permettersi, avere la presunzione o l’audacia di scrivere nero su bianco “sei ingrassata”, “quest’abito ti fa sembrare incinta”, “ma ti sei vista? Sei grassa”.

ha continuato a dire, dicendosi fortunata di non essere mai caduta in un disturbo alimentare ma che altre persone più fragili potrebbero davvero risentire di frasi del genere.

“Ecco, io mi impegnerò a disabituarmi ai complimenti, a sorprendermi ogni volta, voi nel frattempo, impegnatevi a diventare più empatici”.

ha concluso. E chissà se con le sue parole riuscirà a sensibilizzare il suo pubblico…