Sonia Bruganelli nella bufera: lo scatto incriminato

Arianna Preciballe
  • Esperta di: Diete e cura degli inestetismi
04/12/2022

Nelle ultime puntate del Grande Fratello Vip, Sonia Bruganelli ha sollevato davvero moltissime polemiche, soprattutto per le battute riservate ad Oriana Marzoli e per le parole rivolte a Giulia Salemi. Spesso, però, la moglie di Paolo viene attaccata anche per via di quella che a molti sembra una inutile ostentazione di ricchezza.

Sonia Bruganelli nella bufera: lo scatto incriminato

Sonia Bruganelli non sembra curarsi delle critiche che riceve ma, anzi, spesso ignora proprio le polemiche che girano intorno a lei che, va detto, sono molte.

Fino allo scorso anno la donna per molti era solo la moglie di Bonolis ma grazie anche alla sua partecipazione al Grande Fratello Vip, nei panni di opinionista, si è fatta conoscere meglio dal pubblico; se in molti la amano, però, tanti non apprezzano i suoi modi e la sua schiettezza.

In fossato, tuttavia, la donna era finita spesso al centro dell’attenzione per qualcosa per cui il pubblico la accusa ancora: ostentare la sua ricchezza. 

Sonia Bruganelli: accusata per il jet privato

Sonia Bruganelli nella bufera: lo scatto incriminato

Paolo Bonolis e la sua famiglia sono solito concedersi una bella vacanza insieme a Formentera e, infatti, l’isola iberica è una delle mete più amate dal conduttore, la moglie e i figli.

Proprio come successo poco tempo fa, però, anche nel 2016 Sonia Bruganelli era stata attaccata, insieme al presentatore, per via del mezzo utilizzato per raggiungere la meta turistica!

A sollevare il polverone era stata una foto che ritraeva tutti a bordo di un jet privato prima del decollo; di fronte alle polemiche, però, la collega di Orietta Berti era subito scesa in campo.

O mio Dio, nemmeno se i soldi fossero i vostri. Grazie, e comunque l’aereo privato non è nostro. Si può prendere per piccoli spostamenti e noi, avendo molti bimbi, di cui una non proprio velocissima negli spostamenti, lo noleggiamo ogni anno. Potendo farlo, perché no?

aveva detto la donna, parlando ancora una volta dei problemi della figlia più grande.

L’Italia è quel paese dove per essere apprezzato sui social network devi farti una foto dove se la fanno cani e porci (tipo a piazza del Duomo) vestito come un poveraccio; mentre se ti fai una foto in una suite, vestito con abiti di alta sartoria e pieno di gioielli, vieni meno apprezzato e addirittura criticato (pensate voi come stanno inguaiate alcune persone).

La donna aveva continuato sottolineando come le cose all’estero fossero diverse e rivelando che non sopportava il fatto che molti personaggi pubblici italiani salissero sui palchi in t-shirt e jeans, canotta e pantaloncini.

Credo che nel mondo dello spettacolo la semplicità non si può vedere né scenicamente e né musicalmente (solo umanamente: e pubblicare una foto in una suite non vuol dire non essere una persona semplice). Italiani siate più positivi e meno frustrati: la vostra negatività è la rovina della vostra vita e del vostro paese. In Sud America molti sono poveri ma seguono e ammirano artisti superbi. Non aggiungo altro.

aveva chiosato la donna che, però, non aveva fatto altro che aizzare il fuoco; fuoco che ogni volta si riaccende!