Sesso: a quarant’anni le donne lo fanno meglio

Vito Girelli
  • Esperta in TV e Spettacolo
08/02/2021

Le donne, come gli uomini, hanno fantasie sessuali e dai quarant’anni in su iniziano ad aumentare; lo rivela uno studio dell’Università del Texsas: le donne intorno al quarantunesimo anno d’età hanno un’immaginazione molto florida in materia di sessualità e non c’è nulla di cui stupirsi!

Fantasie, Sessuali

Il desiderio sessuale femminile aumenta sensibilmente a partire dai trent’anni per raggiungere l’apice attorno al quarantesimo anno di età, secondo quanto dimostrato da uno studio condotto dai ricercatori dell’Università del Texas e pubblicato sulla rivista Personality and Individual Differences.

Non solo, è proprio a cavallo dei quarant’anni che le donne iniziano a potenziare la propria attività immaginativa, sviluppando più fantasie sessuali.

Aldilà degli studi condotti, la sessualità è troppo spesso associata solo all’età di una donna; non c’è cosa più stereotipata della donna casta e pura, cosa che sconvolge gli uomini davanti all’idea che anche una donna abbia fantasie sessuali.

L’orologio biologico corre

Bed

La ricerca è stata condotta su un campione di 900 donne divise in tre gruppi di età, 19-26, 27-45 e dai 46 in su.

Il risultato ha parlato chiaro: nel gruppo intermedio si è evidenziato un desiderio sessuale di ben lunga superiore rispetto alle altre donne coinvolte nella ricerca.

Secondo David Buss, coordinatore dello studio, “i risultati indicano che le donne con la fertilità in calo hanno maggiori motivazioni sessuali e hanno più rapporti rispetto alle donne maggiormente fertili”.

Secondo i ricercatori, quindi, l’aumento del desiderio va di pari passo con il decrescere della fertilità. Giunte a 40 anni nelle donne scatterebbe una sorta di meccanismo inconscio che le spingerebbe a sfruttare le ultime occasioni di procreare.