Sesso: la Dispareunia e il dolore nell’atto sessuale

11/03/2021

Si chiama dispareunia ed è una patologia che colpisce molte donne, comportando dolore prima e durante il rapporto sessuale. Ma come possiamo capire se riguarda anche noi? Ecco una lista di consigli su come individuarne i sintomi.

Schermata 2021-02-25 alle 17.45.18

Il problema si presenta molto complesso soprattutto nei suoi aspetti sintomatici e nella difficoltà di comunicarli da parte della paziente.

Spesso i fattori in gioco sono di natura diversa ma contemporanei: la sindrome della vescica dolorosa, quella del colon irritabile, ma anche fibromialgia e cefalea, dolori pelvici e addominali, muscolari, sono tutte situazioni che hanno in comune uno stato infiammatorio che va affrontato in modo multidisciplinare.

Quali sono allora i segnali a cui prestare attenzione?

Dispareunia: quando preoccuparsi

Schermata 2021-02-25 alle 17.51.05

“La difficoltà a inserire il tampone interno, spesso dovuta non alla scarsa dimestichezza, ma a un ipertono muscolare o a un imene troppo stretto o rigido può essere un sintomo d’allarme. E se la ‘prima volta’ circa i due terzi delle ragazze sente dolore, nelle occasioni successive il dolore durante la penetrazione non deve più verificarsi.

Anche alcuni consigli pratici possono essere d’aiuto. Come indossare biancheria intima di cotone bianco, preferire le gonne, usare protezione intima in fibre naturali, detergenti a pH 5, non profumati.

In caso di vulvodinia (la sensazione dolorosa cronica che interessa la regione vulvare), evitare esercizi fisici che comportino un eccessivo sfregamento e frizione, come la bicicletta”.

ha spiegato la dottoressa Graziottin.

Fra i momenti di particolare vulnerabilità nella vita sessuale vi sono l’adolescenza, quando la più elevata promiscuità e le scarse competenze rendono le ragazze più a rischio di infezioni, la menopausa che priva le donne dell’azione positiva degli estrogeni sul desiderio, e il parto.

In particolare, a 6-8 settimane dalla nascita del bambino, il tempo che trascorre in media prima della ripresa dei rapporti sessuali, circa la metà delle mamme soffre di dispareunia.