Sanremo 2022: quali stilisti vestiranno i protagonisti del Festival?

Giulia Marinangeli
  • Diplomata in scuola di traduzione
23/01/2022

Si sa, il Festival di Sanremo non viene seguito soltanto per la gara canora e per i brani che debuttano sul palco dell’Ariston, ma il pubblico della kermesse più attesa d’Italia ama sognare attraverso i sontuosi abiti di alta moda che vengono sfoggiati in scena nel corso delle cinque serate. Per il 2022 quali stilisti vestiranno i protagonisti del Festival?

Amadeus_Sanremo

Non solo la musica: anche la moda è protagonista al Festival di Sanremo. Dal 1 al 5 febbraio su Rai Uno andrà in onda la settantaduesima edizione del Festival della canzone italiana, e già da settimane il pubblico è in trepidante attesa di scoprire i 25 brani che debutteranno sul palco del Teatro Ariston.

Non solo le canzoni e i loro interpreti però, saranno i protagonisti della kermesse: da che esiste il Festival, al centro del dibattito pubblico ci sono anche gli abiti da sogno che conduttori, conduttrici e artisti in gara sfoggiano sul palcoscenico e che vengono ogni anno realizzati dai più grandi stilisti del mondo.

A nove giorni dal debutto di Sanremo 2022, sono già stati anticipate alcuni dettagli sull’alta moda che scintillerà in diretta tv nel corso della kermesse.

Gli outfit di Amadeus

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mr. Gai Mattiolo (@realmrgaimattiolo)

Amadeus, che quest’anno sarà conduttore e direttore artistico del Festival per il terzo anno consecutivo, vestirà, come nelle precedenti edizioni, solo abiti dello stilista Gai Mattiolo.

Dal profilo Instagram dello stilista infatti, è appena stata pubblicata una foto che mostra Mattiolo, Amadeus e Giovanna Civitillo nell’atelier del designer seguita dalla didascalia “Work in progress Sanremo 2022“.

Anche al prossimo Sanremo quindi, vedremo il conduttore indossare gli abiti dello stilista romano: molto probabilmente anche i completi del 2022 di Amadeus seguiranno il fil rouge dei precedenti Festival: tessuti molto ricchi, talvolta ricamati o luccicanti, colori scuri e taglio classico.

La scelta di moda di Drusilla Foer

drusillafoer2

L’alta moda risplenderà lungo la scalinata del palco dell’Ariston grazie anche alle cinque co-conduttrici del Festival, Ornella Muti, Lorena Cesarini, Drusilla Foer, Maria Chiara Giannetta e Sabrina Ferilli.

Ancora top secret gli abiti delle cinque serate, ma da Drusilla Foer arriva già un’anticipazione su questo fronte: la co-conduttrice della serata centrale, sempre elegantissima ed esempio di stile, seppure corteggiata dalle più importanti maison, rinuncerà ai grandi brand e sfoggerà nel corso della serata abiti da sogno realizzati da una sartoria fiorentina, terra d’origine dell’attrice.

Oltre a questi capi, Drusilla Foer sfoggerà anche abiti precedentemente già presenti nel suo guardaroba: un forte messaggio che sposa i valori ambientalisti del “reuse, reduce, recycle” e che sono stati adottati anche da molte celebrities in giro per il mondo, su tutti, Kate Middleton.

Drusilla Foer ha quindi voluto dare visibilità alla moda delle piccole realtà italiane: se tre abiti verranno direttamente dal guardaroba personale dell’attrice, gli altri due saranno realizzati dall’Atelier Rina Milano di Firenze. Le scarpe di Drusilla Foer saranno invece firmate da Daniele Ancarani, designer bolognese di cui la diva è stata testimonial.