Sanremo 2022, lo sfogo di Donatella Rettore: “Morandi ritirati”

Giulia Marinangeli
  • Esperta in TV e spettacolo
06/01/2022

La Rai e la Direzione artistica del Festival di Sanremo hanno deciso di non squalificare Gianni Morandi per avere condiviso su Facebook per errore un passaggio della canzone in gara alla kermesse. In una intervista Donatella Rettore, altra big di quest’anno, esprime la sua contrarietà alla decisione presa.

giannimorandi

Donatella Rettore non le manda a dire: sull’affaire Gianni Morandi esploso in questi giorni, la cantante ha le idee molto chiare e secondo il suo punto di vista, l’interprete di Apri Tutte Le Porte si deve ritirare dalla kermesse canora.

Gianni Morandi negli scorsi giorni ha condiviso per sbaglio su Facebook un video nel quale si sente distintamente un passaggio del suo brano in gara al prossimo Sanremo, violando di fatto il regolamento del Festival che impone categoricamente che i brani arrivino inediti al debutto nel Teatro Ariston.

Tuttavia, la Rai e la Direzione artistica della competizione canora hanno deciso che questo scivolone non comporterebbe la squalifica di Gianni Morandi, che di fatto rimarrà in gara e parteciperà a Sanremo 2022 con Apri Tutte Le Porte.

Proprio per questo motivo, in un’intervista al Corriere della Sera, Donatella Rettore, altra grande protagonista dell’imminente edizione del Festival, si dichiara contraria alla decisione di non squalificare Morandi.

“Gianni Morandi ti devi ritirare

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sanremo Rai (@sanremorai)

Le scuse pubbliche che Gianni Morandi ha espresso dai suoi profili social non sono bastate a Donatella Rettore. Morandi, che appena ha notato l’errore ha subito cancellato da Facebook il video in cui era possibile sentire alcuni secondi del suo brano in gara, secondo la cantante andava squalificato. Lo dichiara oggi in un’intervista per il Corriere della Sera:

“Se io faccio un post su Facebook o Instagram me ne assumo la responsabilità e agisco di conseguenza.

Non come quelli che prima mettono sui social un pezzo di canzone destinata a Sanremo e poi “oh, ho sbagliato, scusatemi, sono uno sbadato” e cose così. Ma dai. E allora, con affetto, dico: Morandi, ti devi ritirare!”

Rettore sarà in gara anche lei alla settantaduesima edizione del Festival di Sanremo che inizierà il 1 febbraio e sarà trasmesso come sempre da Rai Uno. Con lei in gara ci sarà la cantante Ditonellapiaga e insieme presenteranno in gara il brano Chimica.

Le scuse di Gianni Morandi sui social e la decisione della Rai

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gianni Morandi (@morandi_official)

Gianni Morandi, commesso l’errore e cancellato il video da Facebook, si è anche esposto pubblicamente chiedendo scusa al suo staff, alla Rai, alla Direzione aritistica del Festival e al pubblico:

“Questa volta l’ho fatta grossa. Ho sbagliato a postare inavvertitamente su Facebook un video con dei frammenti della canzone che devo cantare a Sanremo. Mi ostino a fare da solo ma sono proprio un imbranato! Appena mi sono accorto l’ho cancellato ma qualcuno lo aveva già visto.

Sono affranto, dispiaciuto e mi scuso moltissimo con la Rai con la Direzione artistica del Festival, con la mia casa discografica, con i musicisti, con il produttore Mousse-T, con Jovanotti e con tutte le persone che stanno lavorando a questo progetto. Forse da oggi è meglio che dei social se ne occupi Anna.”

Nonostante la violazione del regolamento di Sanremo che di fatto è stato compiuto da Gianni Morandi, anche se involontariamente, la Rai e Amadeus hanno deciso che non sarebbe stata motivo di squalifica del cantante. Ad ufficializzarlo, una nota diffusa dall’azienda lo scorso 4 gennaio:

“In merito alla diffusione involontaria del brano di Gianni Morandi, in gara al 72esimo Festival della Canzone di Sanremo, la Direzione artistica in accordo con Rai1 non ritiene di dover escludere la suddetta canzone perché si è trattato di un puro inconveniente tecnico, dovuto alla necessità di Morandi di portare un tutore alla mano destra che ha subito diversi interventi a seguito dell’incidente occorsogli alcuni mesi fa.

L’impedimento al movimento della mano ha determinato l’errore per cui Morandi ha messo in rete il backstage che stava vedendo privatamente. Morandi non è mai ricorso a social media manager per la gestione del suo profilo Facebook e ha quindi commesso l’errore tecnico sopra menzionato. Restano quindi in gara la canzone e l’artista Morandi.”