Natalia Paragoni in lacrime per il suo lavoro: la replica senza filtri di Karina Cascella

Arianna Preciballe
  • Esperta in TV e Spettacolo
05/08/2022

Dopo lo sfogo avuto qualche giorno fa da Natalia Paragoni, che aveva raccontato delle difficoltà vissute e del disagio di doversi sempre sentire perfetta, Karina Cascella ha attaccato l’ex corteggiatrice, ricordando a lei e al pubblico che i problemi della vita sono altri…

Non sempre sono perfetta, ho anche io dei momenti di stand by ecco, non saprei come descriverli.

aveva detto qualche giorno fa Natalia Paragoni, spiegando di essere una persona molto autocritica, che tede a pensare sempre che si poteva dare di più!

È tipo ansia da prestazione, ansia di essere sempre perfetta, si sente molto in questo lavoro, c’è molta competizione.

aveva spiegato in lacrime la fidanzata di Andrea Zelletta. Mentre molti si sono messi nei suoi panni, cercando di comprenderla e sostenendola con messaggi pieni di affetto, però, Karina Cascella ha invece attaccato l’ex volto di Uomini e Donne.

Karina Cascella risponde alla Paragoni

Il crollo emotivo avuto qualche giorno fa da Natalia Paragoni, che sui social si è “lamentata” della competizione che c’è sul mondo dei social, ha suscitato le “ire” di Karina Cascella. La donna, infatti, in queste ore è intervenuta sui social per dire la sua…

Siamo davanti a un’insostenibile pesantezza, non dell’essere, ma del ricercare una vita a uso e consumo dei social.

ha detto l’opinionista, decisa a sfatare il mito della perfezione.

Natalia, che è bellissima, da una parte mi verrebbe di darle una carezza, dall’altra però mi piacerebbe darle uno scossone affinché insomma si svegli un attimino rispetto a tutto quello che c’è intorno a questi social e che gira intorno a questi social. La vita vera è fatta di altre cose.

ha continuato la donna sottolineando come, almeno secondo lei, i social dovrebbero rappresentare una parte della vita.

Non che tutto giri intorno ai social. Quella è la cosa grave. Vivere in funzione di postare, paragonarsi, ambire a un determinato tipo di vita, è come se tutti inseguissero quella che è Chiara Ferragni. Di Chiara Ferragni però ce n’è una, magari ce ne potrà essere qualcun’altra. Quello che è stato il percorso di Chiara non potrà essere lo stesso per tutte e meno male. Nel senso che ognuno ha una vita diversa e Chiara ha costruito quello che ha adesso in tantissimi anni, con tantissimi progetti, con tanto lavoro su se stessa, con tanto impegno.

ha aggiunto Karina, preoccupata per il fatto che molti giovani gareggino tra di loro per diventare qualcuno perdendo di vista quella che è la vita vera, gli obbiettivi di una vita reale che, purtroppo, stanno “sfuggendo di mano”.