Mara Venier denunciata dal marito della Lollobrigida: la confessione

  • Laureata in Filologia moderna
29/01/2023

La morte di Gina Lollobrigida ha lasciato tutti senza parole. Un’attrice simbolo di un’intera generazione se n’è andata, ma rimangono invece ancora tante storie attorno alla sua vita. Nelle ultime ore Mara Venier ha confessato che l’ex marito di Lollobrigida la denunciò.

Mara Venier denunciata, centra la Lollobrigida

Una notizia nelle ultime ore ha sconvolto tutti, Mara Venier ha infatti svelato nel corso di un’intervista concessa a La Stampa:

Sono stata denunciata dall’ex marito di Gina Lollobrigida.

La conduttrice 72enne in realtà lo aveva già svelato nel corso dell’ultima puntata di Domenica In, durante la quale si era rivolta ad Andrea Piazzolla, assistente personale di Gina Lollobrigida per quasi 13 anni, affermando:

Mi sono già presa una denuncia, tu ti prendi tutta la responsabilità di ciò che dici.

Mara è stata l’ultima a intervistate la grande diva recentemente scomparsa, a cui era legata da un rapporto di profonda amicizia. Per colpa di quell’incontro però è anche arrivata la denuncia da Javier Rigau, ex marito di Gina Lollobrigida:

Sì, dal Signore Spagnolo, come lo chiamo io: ha denunciato tutti, per via dell’intervista rilasciata a Domenica In da Gina. Come vede, però, non me so’ spaventata tanto.

Javier Rigau, ex marito di Lollobrigida, voleva portare in tribunale la conduttrice 72enne

Mara Venier denunciata, centra la Lollobrigida
Rigau, ex marito della diva con cui all’inizio degli anni 2000 ebbe una relazione abbastanza travagliata, ha accusato Mara Venier. I due si sposarono in segreto, poi il matrimonio venne annullato dalla Sacra Rota, anche se a Storie Italiane l’uomo ha precisato che ci fu solo “una dispensa” e che quindi le nozze sono legalmente valide.

Mara non ha chiarito i motivi per cui è arrivata la denuncia. Sulla puntata di Domenica In che ha voluto dedicare alla Lollobrigida, ha solo commentato:

La dovevo alla Lollo. Volendo molto bene a Gina e conoscendo parecchie cose di lei, più di tanti che parlano a vanvera, ho raccontato chi era attraverso le immagini. Io quello che dovevo dire l’ho detto: ora basta. Non ci tornerò più su perché, da qui in poi, tutto rischia di diventare gossip. Gina ha il diritto al silenzio e al rispetto.