Maneskin, Manuel Agnelli confessa: gli avevano chiesto di…

Arianna Preciballe
  • Esperta in TV e Spettacolo
10/08/2022

Intervistato in merito ad XFactor, programma al quale quest’anno ha detto addio, Manuel Agnelli ha parlato anche dei Maneskin e, soprattutto, del frontman Damiano. Sembra che al cantante fosse stato chiesto di “cambiare” il giovane ma…

Maneskin, Manuel Agnelli confessa: gli avevano chiesto di…

Oggi i Maneskin sono una delle band più famose in Italia e nel mondo ma, come i fan più fedeli del gruppo sanno, il percorso dei 4 ragazzi romani era iniziato nel 2017 a XFactor.

Fu Manuel Agnelli a scoprirli e anche a guidarli nel mondo della musica; proprio in merito ai talentuosi ragazzi, così, in queste ore l’ex giudice del talent ha raccontato un particolare ed inaspettato retroscena.

Manuel Agnelli: è lui che ha “salvato” i Maneskin?

Maneskin, Manuel Agnelli confessa: gli avevano chiesto di…

Manuel Agnelli sta per concludere il tour che lo ha visto in giro per l’Italia nell’ultimo periodo. La talpa finale sarà a Bergamo, dove sarà accompagnato da Frankie e DD dei Little pieces of marmelade, Giacomo Rossetti dei Negrita e Beatrice Antolini, con cui suonerà pezzi del nuovo album ma anche vecchi successi del suo gruppo, gli Afterhours.

Intervistato dal Corriere della Sera, l’uomo ha parlato della sua carriera musicale ma anche dell’esperienza a XFactor, conclusa ormai qualche tempo fa. Ovviamente il rocker non poteva non citare i Maneskin, gruppo che proprio lui portò in finale nel programma targato Sky.

Non era difficile, hanno un grande talento comunicativo ed è sempre stato chiaro a tutti. Potevano essere molte cose, erano cappelloni, si sono presentati con camicie a fiori e uno stile tra il funky e il reggaeton. Io li ho spinti a essere abrasivi, li ho indirizzati verso sonorità chitarristiche. Questo è stato il mio più grande merito: aver dato loro la patente di legittimità per essere rock.

ha rivelato l’ex giudice che, però, ha anche sottolineato di essere andato controcorrente evitando di fare quello che la produzione gli aveva chiesto di fare con Damiano David.

Mi era stato chiesto di calmarlo: in tv poteva risultare antipatico e arrogante. Al contrario, l’ho enfatizzato. Gli ho detto: “Fai quello che vuoi”. E, con poca umiltà, ho avuto ragione.

ha rivelato Manuel, facendo supporre, quindi, che è anche merito suo se oggi la band calca i palchi più importanti del mondo.