Lodo Guenzi sul caso della studentessa di Milano

  • Laureata in Filologia moderna
02/02/2023

Il caso della giovane studentessa di Milano che si è tolta la vita a soli 19 anni nel bagno dell’università Iulm ha fatto molto scalpore e solleva un problema sociale molto importante. A intervenire sui fatti è stato anche l’attore e cantante Lodo Guenzi de Lo Stato Sociale sui social.

Lodo Guenzi sul caso della studentessa di Milano

Quella degli studenti che decidono di farla finita schiacciati dalla pressione psicologica è un vero e proprio problema a livello sociale. Sono tanti, troppi, i giovani che non reggono il peso e decidono di compiere un gesto estremo. Molto spesso temono la competizione, la vergogna, l’umiliazione, come se fosse dalla riuscita scolastica che si potesse determinare il loro valore. Dopo quanto accaduto in questi giorni a Milano sui social ha preso la parola anche Lodo Guenzi.

Nell’ultimo post su Instagram di Lodo Guenzi, attore e musicista del famoso gruppo Lo Stato Sociale, che conta ben 400mila followers sul social network, scrive:

Io non volevo manco farla, ‘sta università.

Guenzi ha studiato arte drammatica a Udine, ed è intervenuto sul tragico suicidio della studentessa milanese di 19 anni che si è tolta la vita nel bagno dello Iulm, scrivendo:

Non riesco a non pensare a quella ragazza. Lo pensavo anche io a 19 anni. Facevo 600 chilometri a settimana per andare a farmi dire chenon ce l’avrei fatta, mentre la mia prima ragazza era morta senza un perché, e la seconda mi lasciava per la distanza.

Ragazza suicida alla Iulm: sui social interviene anche il cantante Lodo Guenzi

Lodo Guenzi sul caso della studentessa di Milano

Lodo Guenzi affronta un tema molto importante e spiega che:

il pensiero di voler sparire è stato un attimo, sembrava l’unica via d’uscita logica. Non so se è una questione di gara di eccellenza dentro il percorso formativo, o il fatto che il mondo del lavoro garantisca la sopravvivenza solo per chi eccelle, sacrificando i diritti a tempi di produzione, e trasformando la scuola non più in una palestra in cui poter sbagliare, ma in un assaggio delle frustrazioni di domani.

Lodo Guenzi ha quindi concluso il suo messaggio:

Io vorrei dire a una ragazza che non sei tu che quel pensiero lo capisco, davvero. Ma che se resisti in quel momento, può essere che per te sia stato un attimo. E forza, davvero.