L’isola dei famosi: naufraghi distrutti e nel caos, tempeste e invasione di…

Jenny Bertoldo
  • Laureanda in Filologia moderna
12/04/2022

Alle Honduras continua il maltempo e stavolta crea grossi problemi per i naufraghi dell’Isola dei Famosi, alle prese con la pioggia e anche un’invasione di granchi avvenuta nella notte scorsa. I naufraghi sono allo stremo.

07,30L’isola dei famosi: naufraghi distrutti e nel caos, tempeste e invasione di…

Alle Honduras per i naufraghi del reality si Ilary Blasi la vita è molto difficile, specie ora che ci si è messa di mezzo la pioggia e persino un’invasione di granchi! Già stremati dalla fame, i naufraghi non ce la fanno proprio più!

Così Alvin, inviato speciale dalle Honduras, ha condiviso un nuovo video su Instagram spiegando la situazione delle ultime ore:

Situazione meteorologica non bella oggi, piove, non smette. Giornata impegnativa anche per i naufraghi, si prevedono giorni difficili. Vi tengo aggiornati, capiamo quali sono le condizioni meteorologiche.

Ai naufraghi è stato chiesto di indossare giubbotti anti pioggia per proteggersi dalla tempesta e dal vento fortissimo ma il vero problema è che rischia di spegnere il fuoco. Preoccupati, nelle ultime ore il gruppo si è dato da fare per costruire un riparo e mettere in sicurezza il fuoco senza cui non potrebbero sopravvivere!

Isola dei Famosi: i naufraghi sono distrutti e anche arrabbiati?

07,30L’isola dei famosi: naufraghi distrutti e nel caos, tempeste e invasione di…
Nel frattempo, il fratello del concorrente espulso Silvano Michetti ha mandato a Mediaset un comunicato:

In relazione alle notizie apparse sui media – ha scritto in una nota Ivano Michetti – circa l’espulsione di mio fratello, Silvano Michetti, dal format Isola dei famosi per un’asserzione pronunciata al momento dell’arrivo sull’isola, definita nel comunicato rilasciato da Mediaset come ‘blasfema’, intendo precisare quanto segue: l’audio nel quale mio fratello pronuncia le parole incriminate è molto chiaro: si sente ‘Santo Dio’. L’espressione non può considerarsi né blasfema nei confronti di Dio o della religione, né una bestemmia.

Ha poi aggiunto:

Manca quindi il presupposto legale per l’espulsione di mio fratello dal format. Non potendo mio fratello, in questo momento, assumere direttamente iniziative a sua tutela, ho inviato a titolo personale, e anche come leader del Gruppo dei Cugini di Campagna, una diffida a Canale 5 e ai responsabili della trasmissione, invitandoli a desistere dalle annunciate iniziative nei suoi confronti e a mantenerlo nel suo ruolo di partecipante alla trasmissione. Ho già altresì dato incarico a un importante studio legale per tutelare gli interessi e l’immagine di mio fratello e del gruppo Cugini di Campagna in tutte le sedi.