L’isola dei famosi: Licia Nunez rivela, “lo rifarei”

Jenny Bertoldo
  • Esperta in Tv e Reality
21/08/2022

L’ultima edizione de L’Isola dei Famosi fra i tanti concorrenti arrivati in un secondo momento ha visto la partecipazione anche di Licia Nunez. Oggi l’ex naufraga è tornata a parlare della sua esperienza all’interno del reality show.

L’isola dei famosi: Licia Nunez rivela, “lo rifarei”

La vittoria di Nicolas Vaporidis a L’isola dei famosi ha sorpreso molti, ma tutto è stato dovuto al carattere molto tenace del giovane attore romano. Di recente l’ex naufraga Licia Nunez, intervistata dal settimanale Vero TV, ha svelato i motivi che l’hanno spinta a partecipare al reality show di Canale 5 condotto da Ilary Blasi, ma con l’occasione Licia Nunez ha anche commentato la vittoria di Vaporidis.

Sono trascorsi ormai già alcuni mesi dalla finale de L’Isola dei Famosi, e oggi Licia Nunez ha raccontato com’è stato il suo percorso in Honduras rivelando che lei sapeva già che forse non avrebbe vinto ma ha accettato con enorme gioia la proposta, arrivata per lei proprio nel momento perfetto:

La vittoria di Nicolas non mi ha sorpreso, anche se fino all’ultimo ho sperato che trionfasse una donna. Facevo il tifo per Carmen Di Pietro, perchè secondo me ha fatto il percorso più lineare e divertente. Ritengo sia stato anche il concorrente meno aggressivo […] Quando mi è arrivata la proposta de L’Isola ho pensato subito che fosse il progetto giusto al momento giusto. Venivo da un momento difficile, probabilmente anche di depressione.

L’isola dei famosi: Licia Nunez commenta la vittoria di Nicolas Vaporidis, qualche riserbo?

L’isola dei famosi: Licia Nunez rivela, “lo rifarei”

Licia Nunez poi è tornata a parlare anche della sua esperienza nel Grande Fratello Vip, su cui ha spiegato:

La casa del GF Vip è come una bolla con una marea di comfort a disposizione. Se potessi tornare indietro o mi venisse data un’altra possibilità sicuramente farei l’Isola.

Il vincitore Nicolas Vaporidis è invece tornato alla vita di sempre a Londra nel suo ristorante, sul quale ha affermato:

Considero la ristorazione la mia àncora: di più, una forma di intrattenimento dove ogni giorno si va in scena insieme al manager, allo chef, ai camerieri, ai barman, come se fossimo il cast di un film. Dalle 12 e fino a sera tarda, sette giorni su sette, offriamo uno spettacolo culinario. È proprio come recitare un ruolo: l’impegno è il medesimo, il valore artistico anche.