L’isola dei famosi: Franco Terlizzi è stato scarcerato

Jenny Bertoldo
  • Esperta in Tv e Reality
10/09/2022

L’ex concorrente dell’Isola dei Famosi, Franco Terlizzi, dopo essere stato arrestato la mattina di martedì 6 settembre per presunti legami con la ‘ndrangheta, è stato scarcerato: ora è ai domiciliari. 

L’isola dei famosi: Franco Terlizzi è stato scarcerato

La mattina di martedì 6 settembre Franco Terlizzi, ex pugile ed ex naufrago dell’Isola dei Famosi, è stato arrestato per presunti legami con la ‘ndrangheta. L’ex pugile, secondo quanto riportato dalle indagini, sarebbe stato il prestanome di Davide Flachi, figlio del noto boss della ‘ndrangheta Pepè Flachi (assassinato lo scorso anno). Il nucleo di polizia economico-finanziaria dell’efficiente Guardia di finanza di Milano e Pavia ha portato a termine l’arresto di Terlizzi nella mattinata del 6 settembre.

Gli avvocati dell’ex concorrete dell’Isola dei Famosi, Marcello Perillo e Antonino Crea, si sono subito mobilitati per difendere il loro assistito: hanno contestato sia il provvedimento di fermo che la custodia cautelare. Questa istanza è stata accolta dal Gip, Silva Pansini, e Franco Terlizzi ha ottenuto subito la scarcerazione. Infatti l’ex pugile è stato rilasciato dal carcere di Monza e ora è ai domiciliari.

Inoltre, Franco Terlizzi durante l’interrogatorio del Gip di Monza, si è avvalso della facoltà di non rispondere. L’accusato ha però aggiunto di essere pronto a “combattere” con le unghie e con i denti per dimostrare la sua innocenza durante il processo.

Franco Terlizzi è ai domiciliari: perché gli sono stati concessi?

L’isola dei famosi: Franco Terlizzi è stato scarcerato

Franco Terlizzi, ex concorrente dell’Isola dei Famosi, ha ottenuto i domiciliari grazie ai suoi avvocati, Marcello Perillo e Antonino Crea. Durante l’udienza di convalida i due avvocati hanno dimostrato che non c’erano i motivi per un fermo. In aggiunta, la difesa ha affermato che non c’erano nemmeno le esigenze cautelari per applicare la misura. Inoltre, l’accusa di avere a disposizione armi da fuoco non riguarderebbe direttamente Terlizzi ma il gruppo.

Ma altre accuse sono state rivolte a Franco Terlizzi. L’uomo è stato accusato di associazione a delinquere finalizzata a frodi assicurative su incidenti d’auto e di intestazione fittizia. Infatti, è stata mossa contro Terlizzi anche l’accusa di essere il prestanome di Davide Flachi dal momento che ne gestisce la carrozzeria. Gli avvocati dell’ex naufrago hanno però sottolineato che non sussiste nemmeno il pericolo di reiterazione del reato, poiché la carrozzeria gli è stata sequestrata.