Il paradiso delle signore: soap opera bloccata, cosa succede?

Jenny Bertoldo
  • Laureata in Filologia moderna
27/11/2022

“Il Paradiso delle Signore” si prende una pausa per lasciare spazio alla messa in onda dei Mondiali di Calcio 2022 che si giocano in Qatar (anche se tra mille polemiche). Ma nessuno deve temere: i fan della soap opera italiana potranno continuare a vedere la loro amata soap a partire dal 12 dicembre.

Il Paradiso delle Signore: annunciato lo stop della soap

Per ben due settimane, tra il 29 novembre e il 10 dicembre, Il paradiso delle signore non andrà in onda come di consueto alle 16.05. La soap è stata momentaneamente sospesa per lasciare spazio ai Mondiali di Calcio 2022 che si giocano in Qatar fino al 20 dicembre. La Rai ha infatti deciso di trasmettere i match delle ore 16 proprio su Rai1, occupando così il posto destinato di norma alla nostra amata soap opera.

Ma non c’è nulla da temere, infatti lunedì 12 dicembre riprenderà la consueta programmazione della settima stagione della soap opera firmata Rai Fiction e Aurora Tv, che riprenderà come di consueto ad andare in onda subito dopo Oggi è un altro giorno di Serena Bortone.

Le puntate perse saranno recuperate nella settimana di Natale: eccezionalmente infatti quest’anno la soap andrà in onda anche per tutte le feste per non lasciare soli i suoi fedelissimi spettatori.

Il Paradiso delle signore si prende una pausa: stop alla soap per i Mondiali di Calcio in Qatar

Il Paradiso delle Signore: annunciato lo stop della soap

Il Paradiso delle signore è una nota soap opera italiana prodotta da Rai Fiction in collaborazione con Aurora Tv. La soap in onda tutti i giorni alle 16.05 su Rai 1 riscuote sempre enorme successo toccando vette del 21% di share! Un vero successo quello de Il Paradiso delle signore, che si deve a un cast d’eccezione oltre che a trame sempre sorprendenti e avvincenti.

Appena pochi giorni fa, intervistato da TvSoap, il produttore Giannandrea Pecorelli ha svelato la formula del successo della soap opera prodotta dalla sua casa di produzione, Aurora Tv, in collaborazione con Rai Fiction:

Il lavoro è tantissimo, perché chiaramente copriamo tutti i livelli del lavoro di una produzione in tempi davvero molto stretti. Abbiamo quasi 200 persone che lavorano a tempo pieno: dall’ideazione alla scrittura, fino alla costruzione. Diciamo che abbiamo un circuito completo per quanto riguarda questo, con dei tempi che potrebbero essere proibitivi. Abbiamo fatto una scommessa per poterlo fare, puntando alla qualità del prodotto.