Il leader degli Stadio colto da malore: come sta Gaetano Curreri?

31/07/2021

Brutte notizie per i fan de gli Stadio: Gaetano Curreri è stato colto da un brutto malore durante un evento a San Benedetto del Tronto. Il leader della band si troverebbe ora ricoverato in terapia intensiva, ecco come sta.

Progetto-senza-titolo-min-34

Durante un concerto con i Solis String Quartet a San Bendetto del Tronto lo scorso venerdì 30 luglio, Gaetano Curreri Gaetano è stato colto da malore ed è stato immediatamente ricoverato nel reparto di terapia intensiva. Le sue condizioni di salute, secondo le ultime notizie, sarebbero stabili.

Il leader degli Stadio in ospedale

STADIO

“Ciao a tutti: come sapete, Gaetano ha avuto un malore, in questo momento è in terapia intensiva ed è stabile. Domani appena avremo notizie più precise vi terremo informati su questa pagina. Grazie a tutti per l’affetto. Buonanotte”.

È quanto pubblicato nella notte da chi gestisce la pagina Facebook ufficiale degli Stadio.
Chi ha assistito all’evento racconta che, verso la fine del concerto, il musicista è svenuto sul palco; come riferisce il Corriere della Sera, Curreri si è letteralmente accasciato a terra.
I suoi compagni lo hanno prontamente soccorso ed alcuni medici presenti sul luogo hanno prontamente provato a rianimare Gaetano.


Leggi anche: Uomini e Donne: Gemma si ferisce in studio, come sta?

Purtroppo per lui non si tratta del primo brutto evento di questo tipo, nel 2003 infatti l’artista era stato colpito da un ictus, mentre si trovava ad Acireale mentre nel 2019 è poi stato vittima di un nuovo malore, senza riportare conseguenze serie.

Gaetano e l’amicizia con Vasco Rossi

FB_Vasco_Rossi_e_Gaetano_Curreri-1200×800-min

Gaetano Curreri nasce nel 1962 a Bertinoro in Emilia Romagna; la sua famiglia è però di origini siciliane e più precisamente agrigentine.
La sua carriera inizia nelle sale da ballo e nei locali di Modena quando è poco più che un bambino; è in queste occasione che conosce un giovanissimo Vasco Rossi con il quale inizia subito un’importante collaborazione; anche in futuro i due avranno modo di lavorare insieme su diversi progetti.

In attesa di avere notizie ufficiali aggiornate sullo stato di salute del musicista, facciamo un grande in bocca al lupo al leader degli Stadio sperando che possa riprendersi presto da questo brutto malore.