Harry e Meghan: è nata Lillibet Diana

Vito Girelli
  • Dott. in Comunicazione pubblica, digitale e d'impresa
07/06/2021

Harry e Meghan sono diventati di nuovo genitori; dopo il loro primogenito Archie è nata Lilibet Diana, la loro secondogenita. Il nome della bambina rende omaggio sia alla nonna Elisabetta che alla madre di Harry Lady Diana. Il gradimento dei genitori è cresciuto grazie a questa nascita? Cosa ne pensa l’Inghilterra?

E3NpvNHUcAAbw3z

Harry e Meghan, gli ex duca e duchessa di Sussex, sono diventati di nuovo genitori; le voci sulla presunta gravidanza di Meghan sono iniziate proprio alla fine della scorsa estate dove, nonostante gli ultimi giorni di caldo, la duchessa continuava ad indossare abiti molto coprenti.

Confermate le voci della gravidanza il gradimento della coppia sembrava in lenta ripresa ma, come al solito, i continui screzi con la famiglia reale e la mancata presenza di Meghan ai funerali del Principe Filippo, hanno irrimediabilmente incrinato i rapporti.

La nascita di Lilibet Diana, secondo alcuni, e il nome che strizza l’occhio alla dinastia, è un modo per ritornarne nelle grazie della Royal Family.

Da dove viene il nome Lilibet Diana?

162520041-b756e968-1b7f-4473-85a8-bff6f1859300

Le teorie sul nome del secondogenito della coppia degli ex duchi di Sussex, già da tempo, mettevano in conto il nome Diana, considerando il profondo legame tra Lady D e il suo secondogenito Harry.

La sorpresa in realtà è stata data dal nome Lilibet, ossia il soprannome che venne dato alla Regina Elisabetta sin dalla gioventù da sua madre, la Regina madre.

Il nome completo della nuova arrivata nella Royal Family è Lilibet Diana Mountbatten-Windsor, la bambina è in perfetto stato di salute, pesa oltre 3 kg e presto tornerà nella residenza in California.

In molti si chiedono se la bambina verrà battezzata, come tutti gli altri reali, nella cattedrale di Westminister, seguendo la tradizione. Il gradimento dei genitori al momento non è aumentato, soprattutto perché ogni azione viene ricollegata malignamente al voler ritornare nelle grazie della Regina.