Giacomo Urtis confessa: “gli uomini mi desiderano tantissimo”

Che quella di Giacomo Urtis sia una personalità estrosa non avevamo dubbi. Il chirurgo delle star si è spesso lasciato andare a confessioni inedite sul suo conto, come quella nelle ultime ore in cui ha svelato di avere una sorta di “alter ego” per cui gli uomini vanno pazzi!

Giacomo Urtis confessa: “gli uomini mi desiderano tantissimo”

A Novella 2000 Giacomo Urtis ha parlato del suo “alter ego”. Il noto chirurgo delle star ha infatti svelato di avere una sorta di altra versione di sè, e di sentirsi alle volte Giacomo e altre volte Jenny. Ha quindi parlato più nel dettaglio di questa sensazione, spiegando che in parte a influenzarlo è anche il giudizio che viene dall’esterno:

Ogni tanto mi sento Giacomo e ogni tanto Jenny, ma sono anche gli altri, rivolgendosi a me come donna, a crearmi confusione. Sono in una fase che mi vede con un gigantesco punto di domanda in faccia, non avendo ancora fatto chiarezza in me stesso.

Il chirurgo delle star ha poi però aggiunto di non volersi sottoporre a interventi chirurgici per modificare il suo corpo almeno per il momento. Sente infatti di non aver bisogno di una corrispondenza biologica con questo suo alter ego di genere femminile. Giacomo Urtis si è già sottoposto a numerosi interventi di chirurgia plastica ed estetica e per ora si piace così com’è.

Giacomo Urtis e il suo alter ego: “A volte mi sento Jenny”

Giacomo Urtis confessa: “gli uomini mi desiderano tantissimo”

A Novella 2000 Giacomo Urtis parla di corpo, genere e identità, svelando che per ora sente di apprezzarsi in questa forma e di non volersi operare nonostante la presenza di questo suo alter ego:

L’ho già plasmato a mio piacimento e sono soddisfatta. Va da Dio! Magari potrei tornare moro, ricco o che ne so io, maschione! E’ un’ambiguità, la mia, che sta iniziando a fare tendenza. Ieri ero in aeroporto e ho sentito un ragazzo, con indosso una parrucca bionda, dire all’amico di essersi vestito da Giacomo Urtis. Quando mi ha visto per poco non è svenuto. Mi imitano, ma in fondo non sto facendo nulla di sbagliato. Se qualcuno mi prende a modello, perché biasimarlo?