GF Vip: torna la versione NIP?

15/09/2021

Fino a poco tempo fa, precisamente il 2019, il Grande Fratello Vip era accompagnato dalla versione per “persone comuni”. Il GF Nip, però, è da un po’ sparito dalla televisione e così il pubblico si chiede se, prima o poi, tornerà. A rispondere in queste ore è stato Alfonso Signorini.

Alfonso-Signorini-su-Ginevra-Lamborghini

Il Grande Fratello, format nato come esperimento social, è arrivato in Italia il 14 settembre del 2000 ed è stato condotto per due stagioni da Daria Bignardi, poi tre da Barbara d’Urso, nove da Alessia Marcuzzi ed di nuovo due da Carmelita!

Vista la lunghezza della versione vip, che l’ultima volta è durata oltre sei mesi, il programma in versione NIP è andato in pensione o, almeno, è stato messo momentaneamente in pausa. 

L’ultima volta era stata Martina Nasoni a vincere, la concorrente ternana a cui Irama si era ispirato per la sua canzone “La ragazza con il cuore di latta”; ma da allora sono passati diversi anni e, così, il pubblico sta cominciando a fare pressione per vedere tornare la versione fatta da “persone comuni”.


Leggi anche: Games of talent: in arrivo la versione italiana

Sembra però che Alfonso Signorini abbia voglia di riprendere in mano il programma.

Alfonso Signorini: pronto per la versione Nip del GF?

Alfonso-Signorini-GF-Vip

Alfonso Signorini di recente è stato ospite a Casa Chi dove, insieme alla nuova conduttrice Rosalinda Cannavò, ha parlato della prima puntata del reality e dei progetti futuri che ruotano intorno al format.

“Costruisco il Grande Fratello per le storie e per il racconto di vita e di umanità. È quello che interessa a me ed è la cifra che voglio dare al programma”.

ha detto Alfonso Signorini, parlando del programma che, ormai da diversi anni, conduce su Canale 5. Sembra anche che, sull’onda del successo della sua trasmissione, l’uomo vorrebbe tornare a realizzare anche la versione Nip del reality.

“Vorrei fare anche il Grande Fratello per persone comuni, non è semplice realizzarlo ora perché c’è la pandemia e non è semplice fare i casting, ma sarebbe bellissimo raccontare storie di persone non popolari”.

ha infatti spiegato, sottolineando che non gli interesserebbe condurlo in quanto gli basta la sua edizione ma di sentire la grande mancanza di quel programma e delle storie che raccontava. Voi che ne pensate delle sue parole?


Arianna Preciballe
  • Laureata in Fashion Design
  • Esperta di: Diete e cura degli inestetismi
  • Appassionata di Gossip e Tv
Suggerisci una modifica