GF Vip, Katia Ricciarelli ancora nei guai. Cosa è successo?

Katia Ricciarelli è ancora una volta finita sotto ll’occhio del ciclone. Questa volta per aver detto a Jessica Selassie di essere grassa tra le risate anche di una delle sue sorelle. Il web ora l’accusa di body shaming: cosa farà Alfonso Signorini?

katia-ricciarelli-reazione-scherzo-gf-vip

Non è sicuramente un momento semplice per Katia Ricciarelli dentro la Casa del Grande Fratello Vip. La donna ora si è lasciata andare in giudizi nei confronti di Jessica Selassie che non sono piaciuti ai fan che, ancora una volta, ne chiedono l’esclusione immediata.

Ormai per la soprano è finita nell’occhio del ciclone per alcune sue esternazioni che hanno fatto il giro del web. Dopo la presunta bestemmia, sarebbe stata ripresa anche da Cristiano Malgioglio e come non bastasse Katia si era infuriata anche con Raffaella Fico e Soleil Sorge per uno scherzo che le due showgirl avrebbero voluto fare agli altri concorrenti del reality. Una reazione definita un po’ da tutti eccesiva…

“In quattro giorni – scrive un utente – Katia Ricciarelli ha detto di tutto. Adesso anche il body shaming, fuori subito”. E ancora: «Ma si può dire grassa a una ragazza davanti a tutta Italia?”. E c’è chi prende di mira anche Clarissa: “Se avessero detto grassa a mia sorella non avrei riso…”. Chissà cosa deciderà Alfonso Signorini, se prenderà dei provvedimenti nei suoi confronti oppure no…

Katia Ricciarelli detta le regole del bon ton

ricciarelli

Che Katia Ricciarelli sia una donna forte si vede, si sente. Anche a tavola, pure all’ora di pranzo insieme a tutti i Vip della Casa nei confronti di Francesca, Soleil e le Sorelle Selassié.

Francesca, che si siede a tavola per ultima, si scusa per il ritardo. A risponderle però è Katia: “Non devi scusarti di nulla… adesso mangi quello che c’è, purtroppo…”. Parole severe che colpiscono ancora una volta gli inquilini della Casa di Cinecittà.

Ma Katia non si ferm e parla di regole del bon ton, regole che, lo si voglia o meno, devono essere rispettate. Ma l’ex signora Baudo trovs il tempo anche di elogiare il comportamento di Tommaso, ripreso per un’azione ritenuta poco corretta per quanto riguarda la buona educazione a tavola:

“Ho adorato Tommaso! Da quando gli ho detto di non entrare in cucina senza la camicia, oltretutto vicino il lavandino, mi ha sorriso e non lo ha fatto più. E questa è una bella cosa”

Francesca, dispiaciuta, dice di non essersi resa conto dell’orario e Tommaso, con tenerezza, le dice: “Ti perdoniamo!”