Gf Vip: Giulia Salemi replica a Ciacci “troppo facile attaccarlo”

Jenny Bertoldo
  • Laureata in Filologia moderna
18/10/2022

La presenza di Giulia Salemi al Gf Vip sembra riscuotere grande successo. Ma due anni fa uno dei concorrenti, Giovanni Ciacci, le lanció una dura frecciatina. Finora Giulia Salemi sembrava aver ignorato la provocazione, ma nelle ultime ore ha risposto a tono.

Gf Vip: Giulia Salemi replica a Ciacci “troppo facile attaccarlo”

Un paio di anni fa Giovanni Ciacci a Novella 2000 si espresse sulla giovane Giulia Salemi:

Ho paura che Zorzi sia privo di contenuti. Per me gli influencer non dovrebbero fare TV, perché hanno una vita artistica breve. Guardi De Lellis, Salemi e così via. Scomparse

Dopo due anni tutto sembrava essere dimenticato, ma di recente Giulia Salemi ha spiegato per quale motivo non vorrebbe rispondere al concorrente:

Sono una persona che perdona. Andare contro Giovanni adesso sarebbe sparare sulla croce rossa: sarebbe troppo facile attaccarlo in puntata o fare delle battute, non ne vale la pena. Vado oltre: penso che si sia qualificato da solo. Ha preso 3 esempi di persone non certo scomparse: io, Tommy e la De Lellis siamo forse quelli che lavorano di più. E poi penso che vedermi in studio, in prima serata, alla mia postazione mentre lui è seduto tra gli eliminati sia già una risposta.

Gf Vip: Giulia Salemi non perdona, dopo due dalla frecciatina Giovanni Ciacci messo al muro

foto_giovanni_ciacci_attacca

Giulia Salemi ha poi aggiunto di aver molto sofferto per il modo in cui è stato trattato Marco Bellavia:

Ho pianto tutto il tempo. Il sistema è fatto di leoni: più sei stron*o e più hai successo. Voglio dimostrare che anche i più fragili possono farcela, anche se è una caratteristica che rende più attaccabili ed esposti. Dobbiamo proteggerci per far sì che il mondo non ci butti giù e non ci faccia del male.

Ha quindi concluso:

Penso che Marco abbia dato un bellissimo messaggio, visto che la sua storia è servita per riflettere un po’ più a fondo sul tema della salute mentale. Purtroppo se una persona è buona e sensibile capita che venga derisa, bullizzata e presa per il c*lo, e questo è inaccettabile. È meglio vivere pochi giorni che lascino il segno che un percorso intero che non porta a niente, e per questo credo che Marco abbia fatto centro.