GF Vip, Elenoire Ferruzzi: il dramma che la ha cambiato la vita

Arianna Preciballe
  • Esperta di: Diete e cura degli inestetismi
15/11/2022

Elenoire Ferruzzi si è fatta conoscere al pubblico per via della sua partecipazione al Grande Fratello Vip, programma al quale ha preso parte sin dall’inizio ma in cui non è durata molto. La donna però, anche se durante un breve percorso, ha potuto raccontarsi al pubblico e raccontare della tragica situazione che, in passato, le ha cambiato la vita. 

GF Vip, Elenoire Ferruzzi: il dramma che la ha cambiato la vita

Elenoire Ferruzzi è stata una delle concorrenti più discusse del Grande Fratello Vip 7 ma, purtroppo, il suo percorso nella Casa non è durato quanto sperato e, infatti, la donna è stata cacciata dal programma poco tempo fa, dopo un televoto flash indetto in seguito al suo comportamento con Nikita Pelizon.

La donna, famosa per essere un’icona trash, in passato ha vissuto un momento molto difficile, che aveva davvero messo a rischio la sua vita.

Stiamo parlando di qualcosa che l’ha cambiata per sempre, una malattia che l’ha spaventata moltissimo. 

Elenoire Ferruzzi irriconoscibile dopo la malattia

GF Vip, Elenoire Ferruzzi: il dramma che la ha cambiato la vita

Attivista del mondo LGTBTQA+, qualche tempo fa Elenoire Ferruzzi aveva fatto parlare di sé per via dei numerosi video che la vedevano protagonista e che era diventati virali sui social. qualche tempo prima, invece, la donna era finita al centro dell’attenzione per una malattia: il Coronavirus. 

La temibile influenza che la donna aveva contratto aveva davvero messo a rischio la vita della soubrette, che dopo aver iniziato a curarsi con le medicine prescritte, aveva subito capito che c’era qualcosa che non andava. Elenoire, infatti, ha passato 6 mesi in ospedale, di cui 4 in coma, che le hanno lasciato un enorme trauma. 

Non finirò mai di ringraziare per tutto il resto della mia vita tutto il reparto di rianimazione dell’ospedale sacco di Milano, E tutti i medici infermieri ovviamente del reparto pneumologia dell’ospedale Sacco, grazie per avermi salvato la vita con rispetto e dedizione.

aveva scritto la donna, che in quel periodo avrebbe perso ben 40 chili. Sembra che da allora abbia faticato molto a rivedersi bella; lei stessa, dopo aver ringraziato chi le era stato a lungo vicino, aveva parlato di come difficile non considerarsi un’estranea.