GF Vip 7: Alex Belli spiega il suo “no” al reality

Alex Belli parla della proposta che gli hanno fatto i produttori della casa del Grande Fratello Vip riguardo un suo eventuale rientro nella casa e rivela di essersi negato la possibilità di entrare: “I concorrenti che ci sono all’interno di quella Casa non mi ispiravano”.

GF Vip 7: Alex Belli spiega il suo “no” al reality

Alex Belli è stato uno dei grandi protagonisti della scorsa edizione di Grande Fratello Vip. La sua partecipazione e le dinamiche amorose portate avanti dentro la casa hanno tenuto incollati per mesi gli spettatori allo schermo. Anche per quest’anno Alex ha parlato di un suo ipotetico rientro dopo la proposta fattagli dalla produzione. L’attore ha negato la sua partecipazione, spiegando le ragioni del suo rifiuto ai giornalisti di CasaPipol:

La verità? C’è stata un’idea di poter fare un ingresso poi però alla fine dei conti dopo una grande stagione come quella dell’anno scorso, non me la sentivo. Anche perché i concorrenti che ci sono all’interno di quella Casa non mi ispiravano. Quest’anno purtroppo fin dall’inizio c’è stato un cast che aveva palesemente dei problemi, dal caso Bellavia in poi.

Belli ha anche parlato del fatto che secondo lui quest’anno la produzione voleva riportare l’amore libero nel cast attraverso l’entrata di Giaele De Donà. Un tentativo di replicare la dinamica, riuscito male tuttavia:

Quest’anno hanno cercato di portare ancora l’amore libero, il triangolo, ma alla fine al pubblico non interessava più. È una roba che abbiamo già visto, snocciolato. La cosa bella dell’anno scorso è che tutto è nato per caso.

Il ricordo della sua partecipazione

GF Vip 7: Alex Belli spiega il suo “no” al reality

Alex ha ricordato anche la sua storia a tre con la moglie Delia e Soleil Sorge:

Il nostro triangolo [quello fra lui, Soleil e Delia, ndr] sicuramente ha appassionato e ha diviso il pubblico. Era una storia che teneva incollato lo spettatore perché non c’era mai una risoluzione, non c’era mai un ending. Non c’era un vissero felici e contenti. C’era sempre un ‘che cosa succederà? Lo vedremo nella prossima puntata!’. Era tutto estemporaneo, era vivo. Ed era proprio questo che teneva lo spettatore.

Be’, del talento da reality bisogna riconoscerglielo…