GF Vip 6: l’addio di Sonia Bruganelli

A Tv Sorrisi e Canzoni, Sonia Bruganelli garantisce che quella con il Grande Fratello Vip sarà la sua ultima esperienza davanti allo schermo. Ma di quello che sta facendo non si pente di nulla. E se ci sta riuscendo è merito della sua famiglia che l’appoggia in tutto e dei consigli del suo Paolo Bonolis…

Sonia-bruganelli

“La mia esperienza in tv finisce col GF Vip. Ho iniziato troppo tardi e sono abbastanza comoda nella mia vita. Il gioco non vale la candela”.

Sonia Bruganelli non ha nessun dubbio, la sua esperienza sul piccolo schermo finisce con il  Grande Fratello Vip, un esperimento sociologico che l’ha sempre incuriosita. Per tante ragioni. Forse perché studiare il carattere e l’emotività delle persone è quello che fa durante i casting. Insomma:

“Ho un’età in cui mi sento serena a essere me stessa, non devo dimostrare nulla perché non è il mio lavoro stare in tv”.

Una scelta precisa come quella di non rivedersi in televisione. La signora Bonolis ha confessato a Tv Sorrisi e Canzoni di guardare solo dei pezzettini di puntate che le mandano su Instagram.

“Molte volte la gente dice di voler sentire opinioni sincere, ma in realtà devi avere le spalle larghe perché mi rendo conto che questa sincerità non tutti l’apprezzano. Nella vita sono così e ho pagato il fatto di essere schietta e diretta, ma so che non tutti possono permetterselo”.

Sonia ha detto di sì al GF Vip per i suoi figli

adriana-volpe-sonia-bruganelli-grande-fratello-vip

Se Sonia Bruganelli ha detto di sì ad Alfonso Signorini e al Grande Fratello Vip è merito della sua famiglia, in particolare dei suoi figli:

“I miei due figli grandi amano il “GF, lo abbiamo visto tanto insieme. Sono stati loro a convincermi. Prima di accettare ho chiesto se erano d’accordo, visto che hanno già un papà famoso. Ma loro si divertono”

E Paolo Bonolis le dà qualche consiglio?

“Mi sta dando ottimi consigli: anche lui è convinto che la linea del guardare senza entrare troppo in polemiche sia quella vincente. Fare l’opinionista significa esprimere opinioni, ma se le hai. Dico quello che penso nel momento in cui ha senso farlo, me lo ha insegnato lui. Come pure a essere coerente con quello che si è senza ferire le persone. Mi ha detto anche di essere più diplomatica, cosa di cui si stupisce chi mi conosce bene”.