Fulvio Abbate risponde alla querela di Tommaso Zorzi

Giulia Marinangeli
  • Esperta in TV e spettacolo
26/03/2021

Dopo mesi di frecciatine e di antipatia malcelata nei confronti di Tommaso Zorzi, Fulvio Abbate lo accusa con un tweet di fare il gioco di Giorgia Meloni e di non difendere la comunità LGBTQ+. Poco dopo Zorzi lo avvisa di volerlo querelare. Nella serata di ieri, arriva la risposta di Abbate.

Progetto senza titolo – 2021-03-25T183333.730

L’ospitata di Tommaso Zorzi al Maurizio Costanzo Show ha destato non poco scalpore in seguito al suo essere stato, secondo l’opinione di alcuni utenti, fin troppo accomodante nei confronti dell’altra ospite della serata, Giorgia Meloni, oppositrice del DDL Zan, la cosiddetta legge contro l’omotransfobia.

Sul carro degli haters è salito anche Fulvio Abbate, con un tweet in cui, commentando un articolo di Fanpage, definisce l’influencer “nutria della Meloni”. A quel punto Tommaso non ci è stato e con un messaggio privato su Instagram, poi riportato nelle sue stories, informa lo scrittore che sarebbe passato alle vie legali querelandolo. Nella serata di ieri è arrivata la risposta di Abbate alla querela.

Il tweet scatenante e la querela di Zorzi

Con parole di un certo peso, Fulvio Abbate ha commentato l’ospitata di Tommaso Zorzi al Maurizio Costanzo Show andato in onda la sera prima:

“Voi siete Zorzi, nutrie della Meloni. Noi sicuri di non avere nulla da condividere con la paccottiglia fascista. Ora e sempre resistenza!”

Un tweet ritenuto inaccettabile da Tommaso Zorzi, il quale, poco dopo, pubblica una storia su Instagram che mostra il messaggio scritto in privato all’ex coinquilino al GF VIP 5 in cui lo informa di querelarlo.

Fulvio Abbate risponde alla querela di Tommaso Zorzi

La risposta di Fulvio Abbate alla querela

Ieri sera, sempre su Twitter, sono arrivate una serie di risposte dello scrittore alla querela ricevuta da Zorzi in cui spiega:

“Ricevo una minaccia di querela condita di insulti da tal Tommaso Zorzi. Il soggetto ha ritrovato la parola. Peccato gli sia mancata davanti alla Meloni al Maurizio Costanzo Show. Lì non un cenno da parte sua sui diritti LGBTQ. Ora e sempre resistenza.”

Poco dopo ricondivide un tweet di un utente che critica fortemente il comportamento di Zorzi al MCS, aggiungendo il commento “Grazie. Non poteva essere detto meglio”.

Circa un’ora dopo arriva l’ultimo tweet (per ora) di Abbate sulla questione, specificando che, dati gli insulti contenuti nel messaggio inviatogli da Zorzi e resi pubblici nelle stories, dovrebbe essere proprio l’influencer a temere una controquerela:

“Dimenticavo: i miei cari legali mi segnalano che se c’è qualcuno che deve temere una controquerela per diffamazione è il signor Tommaso Zorzi, visti gli insulti che mi ha rivolto pubblicamente. Adesso è davvero tutto. Ora e sempre resistenza!”

Lo sfogo di Tommaso

Fulvio Abbate risponde alla querela di Tommaso Zorzi

Al momento non c’è ancora una risposta diretta a Fulvio Abbate da parte di Tommaso Zorzi, ma in serata, poco prima di andare in onda con l’Isola Dei Famosi ha pubblicato delle Instagram stories in cui rassicura i suoi follower:

“Raga comunque va tutto bene, solo che a volte non sono ancora abituato al fatto che quello che dico abbia un eco così gigantesco, anche la polemica di oggi mi ha un po’, non affossato, però mi dispiace quando vengo male interpretato o comunque volutamente attaccato. Ho venticinque anni e a volte crollo per queste cose. Mi rialzo eh, però ci vuole un po’ di tempo.”

A queste stories ne è seguita un’altra in cui Tommaso dimostra il suo affetto ai suoi sostenitori con un messaggio, seguito da un cuore:

“Però so che ci siete voi a proteggermi”