Francesco Facchinetti aggredito: la Marcuzzi lo difende

Arianna Preciballe
  • Esperta di: Diete e cura degli inestetismi
18/10/2021

Dopo che Francesco Facchinetti è stato aggredito dal campione di MMA Conor McGregor l’hotel in cui è successo il tutto si è detto disposto a collaborare. Sono stati molti, però, i vip che si sono schierati dalla parte del deejay, compresa la sua ex moglie Alessia Marcuzzi.

facchinetti marcuzzi-4

Ieri è uscita la notizia dell’aggressione di Francesco Facchinetti da parte di Conor McGregor, il campione di MMA che in questi giorni si trovava a Roma per il battesimo del figlio, celebrato da Papa Francesco in persona.

Come raccontato sui social sui e della moglie, però, dopo aver chiacchierato a lungo con l’atleta al St. Regis Hotel della capitale Francesco è stato aggredito senza apparente motivo dall’uomo, che riempiendolo di pugni gli ha rotto naso e labbro. 

Dopo l’accaduto Facchinetti ha promesso che si muoverà per vie legali, trovando supporto in moltissimi amici e colleghi che si sono schierati dalla sua parte. Tra questi c’è anche Alessia Marcuzzi, che è stata a lungo legata al figlio del leader dei Pooh.

Francesco Facchinetti: Alessia Marcuzzi dalla sua parte

IMG-20211017-WA0012

Dopo che la notizia dell’aggressione di Francesco Facchinetti è stata resa nota sono stati molti quelli che hanno voluto dire la loro sulla questione.

McGregor, inoltre, già in passato ha fatto parlare di sé per episodi del genere e così secondo molti è il caso che l’uomo, accusato di essere dipendente da alcol e droghe, si faccia curare.

Tra i presenti al momento dell’aggressione c’era anche Benjamin Mascolo, che ha assicurato che testimonierà a favore del deejay e persino l’hotel che ha fatto da location alla rissa si è messo a disposizione.

“Siamo dispiaciuti per quanto accaduto e siamo pronti a offrire alla polizia il nostro totale supporto nel corso delle indagini. La sicurezza e l’incolumità dei nostri ospiti e dei nostri dipendenti sono per noi di prioritaria importanza”.

ha infatti fatto sapere il St. Regis Hotel ma anche chi non ha assisto alla scena ha voluto esprimere sostegno e supporto verso l’uomo.

“Scusate ma da quando tirare un pugno è diventato normale? Cioè questo signore se ne va in giro ad aggredire la gente (guardate cosa ha fatto ai VMA), ma siccome è il grande McGregor piovono battute? Io non rido per niente. Sono con te @frafacchinetti. #noallaviolenza

è stato invece il tweet di Alessia Marcuzzi, ex del deejay e madre di sua figlia che ha voluto spezzare una lancia a favore dell’uomo. E voi che ne pensate della questione?