Francesco Chiofalo: la verità su Uomini e Donne

15/06/2021

In queste ore Francesco Chiofalo è tornato a far parlare di sé. La “colpa” è di una serie di dichiarazioni rilasciate dall’uomo che non sono state gradite da gran parte del pubblico. Puntando il dito contro di lui, però, Guendalina Canessa in queste ore ha anche etichettato come falsa la notizia che il personal trainer romano sarà il prossimo tronista di Uomini e Donne. 

WhatsApp-Image-2021-06-13-at-20.27.52

Francesco Chiofalo in queste ore ha rilasciato una serie di indelicate dichiarazioni sulle donne che, inevitabilmente, lo hanno portato al centro della polemica.

L’ex volto di Temptation Island, infatti, ha puntato il dito contro quelle ragazze che si vestono in maniera provocante “con la scusa dell’estate” ma che poi, di fronte a fischi, sguardi o apprezzamenti, si offendono.

Ad intervenire nella questione in queste ore è stata anche Guendalina Canessa che, però, ha anche colto l’occasione per sottolineare la falsità della notizia che parla di Chiofalo sul Trono di Uomini e Donne.

Guendalina Canessa smaschera Francesco Chiofalo

Francesco-Chiofalo-tronista-di-Uomini-e-Donne


Leggi anche: Francesco Chiofalo: prima uscita pubblica con Drusilla Gucci

Non c’è pace per Francesco Chiofalo che, in effetti, continua a fare scivoloni e ad attirare polemiche. In queste ore, di fronte alle dichiarazioni di “Lenticchio” sul catcalling, anche Guendalina Canessa è voluta scendere in campo.

Dopo aver preso in giro il ragazzo per l’eccessiva chirurgia plastica fatta e avergli consigliato di prendersi una pausa dai social, così da evitare ulteriori figuracce, la donna ha risposto ad un commento di un utente che parlava proprio dell’imminente ruolo di Chiofalo a Uomini e Donne.

L’ex gieffina ha infatti parlato di una “notizia non vera”. Ma come mai, allora, le voci sulla partecipazione di Chiofalo al dating show di Maria De Filippi sono così insistenti? Nei prossimi mesi scopriremo come stanno davvero le cose ma, intanto, Chiofalo avrà capito i suoi errori? Il web, di certo, non lo perdonerà facilmente!