Fedez: ennesima denuncia dal Codacons

31/07/2021

Fedez, che ha combinato il cantante per essere di nuovo denunciato? Non solo, il Codacons che ha presentato, proprio qualche giorno fa, un nuovo atto giudiziario contro di lui, ma è stato un colonnello dei carabinieri  in pensione ad accusarlo a causa di una sua canzone. Nel testo si prefigura il reato di vilipendio alle forze armate e istigazione a delinquere. Ma vediamo nei particolari.

fedez-1

Per Fedez guai giudiziari a go-go. È stato chiesto per il marito di Chiara Ferragni anche l’oscuramento delle pagine web, in cui è presente il testo,  per vilipendio forze armate e istigazione a delinquere. Un atto contro il rapper che è stato firmato per conto di una Onlus dal colonnello dei carabinieri in pensione, Colasanti.

Fedez, l’accusa è vilipendio delle forze armate

fedez-canzone-


Leggi anche: Fedez: la denuncia delle Drag Queen di “Mille”

È stata l’Associazione pro territorio e cittadini onlus a presentare alla Procura di Milano una denuncia contro Fedez. Il motivo, come scrive l’Adnkronos e che si legge nell’atto, firmato per conto dell’Associazione da Roberto Colasanti, colonnello dei Carabinieri in congedo, è:

“vilipendio delle forze armate dello stato in violazione dell’art.290 c.p. per aver realizzato e diffuso tramite la rete internet il testo della canzone ‘Tu come li chiami’ contenente ripetute frasi offensive dei carabinieri e dei militari quali appartenenti alle forze armate della Repubblica italiana e istigazione a delinquere per aver realizzato e diffuso in tempi diversi sulla rete internet”.

Secondo il colonnello Colasanti infatti il testo della stessa canzone invita pubblicamente chi ascolta il brano a offendere gravemente carabinieri e militari definendoli “infami” e “figli di cani

Fedez, chiesto “l’oscuramento sul web”

chiara-ferragni-fedez-news-ferragnez-dizionario-1550057581

Insomma, un altro guaio giudiziario per Fedez: la denuncia è partita dopo alcune segnalazioni di militari in pensione, che si sono ritenuti gravemente offesi per il brano. La denuncia, si spiega:

“prende le mosse dalle numerose segnalazioni di Carabinieri in congedo pervenute nei giorni scorsi all’Associazione, che dal 2008 è impegnata in battaglie in difesa della legalità, sulla presenza in rete del testo della canzone contenente frasi offensive delle forze armate con particolare riguardo dei carabinieri”.


Potrebbe interessarti: Ferragnez nella bufera per il Codacons: la risposta di Fedez

La denuncia è sostenuta dalla relazione tecnica della ‘Legal technology solutions srl’ che su incarico dell’Associazione ha anche chiesto proceduto all’acquisizione delle pagine web, in cui è presente il testo della canzone,  chiedendo l’oscuramento delle stesse.

Fedez, ennesima “tegola” giudiziaria

fedez-biografia-2020-eta-altezza-peso-anni-moglie-figlio-leone-x-factor-2020

Nonostante siano passati undici anni dall’uscita del brano “Tu come li chiami”, ora Federico Lucia dovrà difendersi in tribunale dall’accusa. Intanto, proprio nei giorni scorsi, il 31enne milanese ha ricevuto un nuovo atto giudiziario dal Codacons, l’ennesimo. L’associazione dei consumatori ha chiesto di bloccare il ricavato dell’iniziativa benefica Scena Unita, promossa da Fedez e altri artisti per supportare i lavoratori dello spettacolo.