Federico Fashion Style disperato: macchina sfasciata

Arianna Preciballe
  • Esperta di: Diete e cura degli inestetismi
31/12/2022

Mentre continua a far parlare di sé per via della fine della sua relazione ormai finita con la madre di sua figlia, rivediamo insieme cosa era successo a Federico Fashion Style lo scorso anno, quando qualcuno aveva danneggiato l’auto del parrucchiere.

Progetto senza titolo – 2021-03-23T185745.826

Federico Fashion Style a marzo dello scorso anno si trovava in Sardegna da pochi giorni, per motivi di lavoro. L’uomo aveva fatto storcere molti nasi per la violazione delle restrizioni imposte per il Covid-19, nonostante le quali aveva infatti attraversato i confini regionali.

Il parrucchiere dei Vip non solo era stato oggetto di critiche e polemiche, ma aveva anche subito atti vandalici, come quello alla sua scintillante auto.

L’hair-stylist, infatti, aveva mostrato nelle sue storie di Instagram che, proprio mentre stava per recarsi nel suo salone di Oristano, aveva ricevuto una sorpresa davvero spiacevole: la sua macchina era stata sfasciata nella notte e i danni erano evidenti.

Il parafango era stato completamente staccato e il telaio rovinato da numerosi graffi, con che aveva richiesto anche l’intervento di un carrozziere.

Federico Fashion Style: “Colpa della gente cattiva”

Progetto senza titolo – 2021-03-23T185718.628

Federico Fashion Style si era sfogato duramente su Instagram, pur non volendo darla vinta a quanti continuavano ad attaccarlo, ribadendo di non aver violato alcun divieto, proprio perché era andato in Sardegna per lavorare, munito di tutti i permessi necessari per attraversare i confini regionali.

Secondo voi mi avrebbero fatto entrare così facilmente se non potevo?

aveva chiosato l’uomo che, però, aveva sottolineato che la colpa di tutta quella situazione era anche di chi, attraverso i social e la televisione, alimentava le polemiche nei suoi confronti.

!ueste sono le persone che vengono incitate all’odio, e non voglio fare nomi, tanto è semplice. Cosa ho fatto di male? Sono andato a lavorare, sono un imprenditore, sono una persona che lavora continuamente.

si era sfogato il ragazzo, mostrano il suo salone a Oristano pieno e dando così uno schiaffo morale a coloro che avevano cercato di ostacolarlo.

Io non mi fermo.

aveva detto l’hair-stylist, che, seppur visibilmente infastidito, non aveva intenzione di rinunciare all’energia e alla passione per il suo lavoro.