Emma Marrone rivela chi è il suo uomo ideale

Jenny Bertoldo
  • Laureata in Filologia moderna
30/11/2022

Ospite dell’evento Vanity Fair Stories, la nota cantante Emma Marrone ha parlato di sè tornando anche su alcune dichiarazioni precedenti. Ha poi rivelato chi sarebbe il suo uomo ideale.

Emma Marrone rivela chi è il suo uomo ideale

Ospite del noto evento Vanity Fair Stories, la cantante Emma Marrone ha commentato la sua precedente affermazione di voler avere un figlio anche da sola:

Una donna mi ha scritto ‘se non riesci a fare un figlio con un uomo prova con un cavallo’. Quindi pensa il livello di certe donne in Italia, pazzesche. Peggio di quella poi ce n’è una che mi ha detto ‘nella vita bisogna accettare le cose, se non puoi avere dei figli accettalo’. Con lo stesso ragionamento se uno ha un brutto male non deve curarsi e deve accettarlo. Se farei un figlio da sola? Certo, tutta la vita.

La cantante ha spiegato che in Italia parlare di fecondazione assistita è molto difficile ancora oggi. Ha anche svelato come sarebbe il suo uomo ideale:

Come dovrebbe essere l’uomo per me? Intelligente prima di tutto, poi certo bello, un po’ sì. Dovrebbe accettare il fatto che magari sono più forte di lui. Questo è lo scoglio più grande. Se dovessi descrivermi su Tinder? Metterei la mia età reale, 38, portati benissimo. Una cosa piccante direi dominatrice, cucino bene e stiro le mutande. Se sono romantica? Non lo ricordo, non ho una relazione da tanti anni, ma se fossi fidanzata oggi il massimo della romanticheria è aspettare che torni a casa e preparare delle cose carine, due coccole.

Emma Marrone e la difficoltà di affrontare certi temi in Italia

Emma Marrone rivela chi è il suo uomo ideale

La cantante ha poi spiegato che nonostante tutto in amore non è disposta a scendere a compromessi:

Non sono mai scesa a compromessi. Anche se scendere a compromessi non è una cosa sempre squallida, poi ci sono compromessi accettabili. Però io ci scendo fino a un certo punto, il fatto è che sono un’orgogliosa, piuttosto non raggiungo delle cose, ma non riesco a lasciare il mio orgoglio. Vengo da un piccolo paese e quando dicevo che sarei stata una cantante famosa, mi trattavano come la matta del paese. Già essere chi sono ha superato qualsiasi forma di aspettative. So che non mi sono mai venduta e mai svenduta, preferisco avere meno ma essere a posto con la mia coscienza.