È morto Gino Strada

Giulia Marinangeli
  • Scrittore e Blogger
13/08/2021

È venuto a mancare oggi in Normandia, all’età di 73 anni, Gino Strada, medico e filantropo, fondatore di Emergency. Era malato di cuore. Con la sua Ong, fondata nel 1994, sono stati costruiti ospedali e luoghi di primo soccorso in diciotto Paesi del mondo.

ginostrada

È scomparso oggi, 13 agosto, all’età di 73 anni, il medico e filantropo Gino Strada. Famoso per il suo attivismo contro la guerra, ne 1994 con sua moglie Teresa Sarti e con alcuni colleghi aveva fondato Emergency, Ong che nel corso degli anni ha costruito ospedali e aree di primo soccorso in diciotto Paesi del mondo, portando assistenze mediche di alta qualità in zone colpite da guerre, da povertà, o da tragedie umanitarie.

A dare la notizia della sua scomparsa è stato inizialmente il Corriere Della Sera. Poco dopo, sua figlia Cecilia Strada, la Presidente di Emergency Rossella Miccio e diverse autorità pubbliche hanno espresso il loro pensiero sui social.


Leggi anche: Da Mattarella a Fedez: il cordoglio per Gino Strada

Gino Strada e l’insegnamento di Emergency

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da EMERGENCY (@emergency.ong)

L’attivismo pacifista di Gino Strada ha fatto sì che il 15 maggio del 1994, insieme a sua moglie Teresa Sarti e ad amici e colleghi, nascesse a Milano Emergency, Ong che opera in tutto il mondo allo scopo di costruire ospedali e aree di primo soccorso per portare gratuitamente cure mediche e chirurgiche gratuite e di alta qualità alle vittime di guerre, mine e povertà.

Emergency in questi 27 anni è stata ed è una realtà indispensabile in ben diciotto Paesi del mondo, operando in zone di conflitto e non solo, dove la condizione umana subisce continue sofferenze portate dalla povertà e dai pericoli delle guerre.

Le parole di Cecilia Strada e di Rossella Miccio

ginostrada2

La notizia della scomparsa di Gino Strada è stata resa nota poco fa dal Corriere della Sera, ma poco dopo sono intervenute attraverso i social anche sua figlia Cecilia Strada, la presidente di Emergency Rossella Miccio e moltissime autorità.

Cecilia Strada ha scritto un post su Facebook in cui ringrazia per i tanti messaggi ricevuti e per lasciare pubblicamente un pensiero verso suo padre:

“Amici, come avrete visto il mio papà non c’è più. Non posso rispondere ai vostri tanti messaggi che vedo arrivare, perché sono in mezzo al mare e abbiamo appena fatto un salvataggio.

Non ero con lui, ma di tutti i posti dove avrei potuto essere… beh ero qui con la ResQ a salvare vite. È quello che mi hanno insegnato mio padre e mia madre.

Vi abbraccio tutti, forte, vi sono vicina, e ci sentiamo quando possiamo.”

Anche Rossella Miccio, Presidente di Emergency, ha rilasciato alcune parole sulla scomparsa di Gino Strada:

“La notizia ci ha colto tutti di sorpresa, lasciateci riprendere dal dolore.”