Don Matteo: Magalli protagonista nel cast

01/10/2021

Don Matteo 13, dopo 20 anni Terence Hill ha dato il suo “addio” alla fiction e al suo posto è subentrato Raoul Bova con il suo don Massimo. Ma le novità non finiscono qui. Nella serie tv ecco che arriva anche un altro personaggio, volto famoso del piccolo schermo: Giancarlo Magalli. Quale sarà il suo ruolo? Scopriamolo insieme.

raoul-bova-e-terence-hill-

Giancarlo Magalli, ex protagonista de I Fatti Vostri, affiancherà Raoul Bova nella fiction Don Matteo 13 ed avrà anche un ruolo centrale: sarà il vescovo, ma anche il “consigliere” di don Massimo, interpretato dall’attore 5oenne. Un ingresso, quello di Magalli, che arriva dopo un  ritardo di 20 anni. Vediamo perché.

Don Matteo 13, addio a Terence Hill arriva Raoul Bova

raoul-bova-don-matteo


Leggi anche: Magalli, sospeso il suo quiz: furioso con la Rai

A 81 anni suonati,  quasi 13 stagioni  e 20 anni di riprese, Terence Hill ha detto addio a “Don Matteo“. Nella nuova stagione della fiction, infatti, il prete detective in sella alla sua bici saluterà il pubblico di Rai1. Un addio che arriverà alla quarta puntata, lasciando il suo posto a don Massimo, sacerdote interpretato da Raoul Bova, che non indosserà la tonaca e al posto della bici avrà una motocicletta. Don Massimo Mezzanotte, come ha spiegato lo stesso attore, “deve imparare a fare il parroco e a stare in mezzo alla gente”. L’attore 50enne romano ha sottolineato che il suo ”don” dovrà:

“fare anche l’investigatore, che non è proprio il primo pensiero quando arriva a Spoleto. Tanto Don Matteo era sicuro di sé, tanto lui è pieno di dubbi che affronta parlandone con il suo vescovo”.

Don Matteo 13, Giancarlo Magalli sarà il vescovo “suggeritore”

magalli-don matteo2

Il consigliere di don Massimo, quindi, sarà il suo vescovo. Un ruolo che verrà interpretato da Giancarlo Magalli, famoso e apprezzato conduttore da anni alla guida di I Fatti Vostri e che per questa stagione non è stato riconfermato. Il conduttore 74enne, quindi, vestirà gli abiti talari da presule della comunità spoletina.  La serie dovrebbe andare in onda nei primi mesi del 2022.


Potrebbe interessarti: Don Matteo 13, arriva don Massimo: prete senza tonaca che va in moto

Don Matteo 13, Magalli arriva con 20 anni di ritardo

magalli-don matteo

In molti non sanno che venti anni fa, proprio Giancarlo Magalli era in lizza, insieme a Terence Hill, per interpretare Don Matteo, ma decise all’epoca di rifiutare tale ruolo. Il conduttore lo aveva spiegato tempo fa durante un’intervista: un rifiuto dovuto a ragioni legate alla sua famiglia:

“Don Matteo è un rimpianto. Rifiutai perché non me la sentivo di stare otto mesi a Gubbio lontano da casa, allora avevo una famiglia e non volevo rinunciare a mia moglie e mia figlia. Di questo non sono affatto pentito”.

Il conduttore romano, tra l’altro, sarà impegnato prossimamente nel quiz pomeridiano “Una parola di troppo” in onda nel su Rai2.