Chiara Ferragni, Selvaggia Lucarelli la asfalta: interviene anche Naike Rivelli

Arianna Preciballe
  • Esperta in TV e Spettacolo
09/09/2022

Dopo le polemiche sollevate dalla decisione di Chiara Ferragni di fare un aperitivo sul ghiacciaio, la popolare influencer è tornata al centro del polverone mediatico. Il motivo? Un video “intimo” con il figlio Leone. Il suo gesto ha infastidito molti e, infatti, anche Naike Rivelli in queste ore ha accusato la moglie di Fedez.

Le polemiche nate intorno a Chiara Ferragni in queste ore sono state sollevate dopo che la giovane donna ha postato un video in cui appare insieme al primogenito Leone.

Sei un fiore di mamma.

dice il bimbo e così stavolta la fashion blogger non ha scelto di condividere un video postato con lo smartphone ma di pubblicare il filmato delle registrazioni delle telecamere di sicurezza della casa sua e di Federico.

Insomma, il siparietto è apparso troppo personale agli occhi dei fan, ma soprattutto degli haters, della ragazza, che ha fatto discutere anche perché sembrerebbe essere andata a ricercare il filmato in questione e lo avrebbe tagliato solo per i social!

Gli attacchi, così, sono arrivati a destra e sinistra; dopo Selvaggia Lucarelli, anche Naike Rivelli ha accusato la coppia più famosa del web.

Chiara Ferragni esagera? Le accuse di…

Continuando la sua discussione in merito all’utilizzo dei bambini sui social, in queste ore Selvaggia Lucarelli è tornata ad attaccare i Ferragnez e il video postati di recente da Chiara.

Il bambino dice cose tenere, lei sembra felice di quel momento di intimità. Invece, come ha detto qualcuno, quel momento stava per diventare uno spezzone di Paranormal activity, sebbene in quella famiglia una cosa del genere sia normal activity. Perché, forse sorpresa dalla tenerezza di quelle parole dette senza che ci fosse un telefono a registrarle, la Ferragni deve aver pensato che fosse davvero un peccato aver perso quel CONTENUTO.

ha sottolineato la donna, che ha trovato assurdo il fatto che la Ferragni abbia recuperato le registrazioni, le abbia scaricate, tagliate, montate e caricate sui social affinché tutti sappiano cosa ha detto Leone.

Vuole l’approvazione nell’approvazione, il figlio che le dica che è una buona madre e che tutti sentano così diranno che il figlio-dice-che-è una buona madre. Il figlio che diventa strumento di meta-consenso.

ha continuato la giornalista, parlando di un mondo distopico che ha fatto perdere la lucidità.

Questo sovrapporsi continuo di adv, bambini, bambina in ospedale, adv, bambino ripreso dalle telecamere di sorveglianza, adv è sempre più disturbante. Ed è ancora più disturbante che milioni di persone assistano senza pensarci su. E senza sentirsi un po’ a disagio nello spiare ogni giorno dei bambini che non sanno quanti adulti ci sono nel buio della cameretta.

ha concluso la giudice di Ballando con le stelle, a cui ha fatto eco anche Naike Rivelli. Dopo aver riportato le parole della Lucarelli, infatti, la donna ha fatto un appello al Codacons.

Fate qualcosa per proteggere i bambini in rete. Devono avere la loro privacy!

ha scritto la donna, stufa di vedere come vengono trattati Leone e Vittoria. Voi che ne pensate?